Trattoria da Giorgio

Trattoria a conduzione familiare dove il rapporto qualità prezzo è imbattibile. Venite a provare!
Scheda inserita da tildux82 (Proprietario) - Ultimo aggiornamento il 17/12/2012

Nome: Trattoria da Giorgio

Indirizzo: Via Palazzuolo 100r , Firenze - Centro Storico

Tel: 055.284302

Email: info@trattoriadagiorgio.it

www.trattoriadagiorgio.it

Descrizione

La Trattoria da Giorgio si distingue nel panorama fiorentino perchè offre un menù a prezzo fisso particolarmente conveniente e da sempre è attenda alla qualità dei propri piatti e alla soddisfazione dei suoi ospiti.

Il menù cambia tutti i giorni il prezzo no, 12 euro a pranzo e 13 a cena per:

  • 1 primo a scelta tra tutti quelli presenti nel menù (compresi quelli del giorno)
  • 1 secondo a scelta tra tutti quelli presenti nel menù (compresi quelli del giorno)
  • 1 contorno a scelta tra tutti quelli presenti nel menù (compresi quelli del giorno)
  • acqua e un quartino di vino.

Potete anche scegliere il menù Bistecca alla Fiorentina che per 25 euro offre come secondo un'eccellente Bistecca alla Fiorentina, contorno a scelta, quartino di vino e acqua.

E il giovedì lo speciale menù abruzzese per soli 15 euro:

  • Sagne abruzzesi
  • Arrosticini
  • 1 contorno a scelta tra tutti quelli presenti nel menù (compresi quelli del giorno)
  • acqua, un quartino di vino e servizio inclusi.

Troverete inoltre dolci fatti in casa.

Venite a trovarci!!

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Pubblicità:
Sei il gestore di questo locale? Registrati a Firenzenotte e prendi il controllo di questa pagina

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
I nostri Articoli
Cena di San Valentino 2019 a lume di candela all'Hotel Brunelleschi nel centro di Firenze Un’idea originale per un romantico San Valentino a Firenze: cena a lume di candela nella magica cornice dell’Hotel Brunelleschi, nel cuore del centro storico. Vi proponiamo una cena indimenticabile in un ambiente intimo ed accogliente, con un gustoso menù pensato per l’occasione dallo chef Rocco de Santis e dal Maitre Domenico Napolitano. vai»