Jonathan Rizzo presenta Le scarpe del Flâneur

Altro | Spettacolo - Evento inserito da elena

leggi recensioni

Indirizzo: Piazza delle Murate , Firenze - Centro Storico

Data: giovedì 05 agosto 2021

Descrizione

GIOVEDÌ 5 AGOSTO 2021

ore 21

Jonathan Rizzo

presenta

Le scarpe del Flâneur

con Nicola Genovese al piano e Renato Cantini alla tromba

 

È partita l’edizione 2021 dell’«Estate al Caffè Letterario» presso il Caffè Letterario Le Murate (Piazza delle Murate 1, Firenze; ingresso libero), dove si può fruire, oltre del consueto servizio bar e ristorante, di una programmazione regolare, curata da Enzo Mileo e Domenico Frascà, di eventi tardo-pomeridiani e serali all’aperto: presentazioni di libri, concerti, spettacoli di danza. Le presentazioni di libri e nuovi numeri di importanti riviste saranno di norma tre alla settimana.

Giovedì 5 agosto il palco è calcato da Le scarpe del Flâneur Dalla silloge poetica scritta sui boulevards parigini nella tradizione dei poeti maledetti, la trasposizione in note dei versi di Jonathan Rizzo. Con lo stesso poeta alle letture e l’accompagnamento al piano del Maestro Nicola Genovese e con la magia della tromba del Maestro Renato Cantini. Il giovane, ispirato e irriverente poeta di origini elbane, nato accidentalmente a Fiesole ma idealmente parigino (e nella Ville Lumière ha trascorso un periodo importante della sua esistenza) trasforma stasera le Murate in un crocevia delle arti. Flâneur è un termine reso celebre da Charles Baudelaire e indica il gentiluomo che vaga oziosamente per le vie cittadine, senza fretta, sperimentando e provando emozioni nell’osservare il paesaggio. Scrive nella prefazione a Le Scarpe del Flaneur Marco Incardona: «La città emblema della modernità è per Rizzo l’occasione per un viaggio nostalgico nelle pieghe dell’esistenza umana, nel suo massificarsi in mode create per essere sempre velocemente abbandonate. La modernità è la più grande creatrice di malinconia e depressione, perché con la sua bulimica produzione e distruzione di oggetti ha prefigurato in maniera ben più potente di qualsiasi religione la tragica precarietà della condizione umana, il cui passaggio è solo di poco più lungo di quello di un qualsiasi prodotto sugli scaffali di un centro commerciale. Dietro il luccicare delle vetrine e dello shopping compulsivo si annida, e questo lo si vede a Parigi in modo assolutamente poetico, il baratro di una vita che in fondo svanisce in un batter d’occhio. A forza di consumare oggetti, non ci rendiamo conto di essere divenuti meri oggetti per una società che ci consuma e ci getta nell’oblio senza nessun rimorso», mentre lo stesso Rizzo in un’intervista a David Berti ha spiegato: «La poesia nasce storicamente come canzone e musica, per cui la culla è stata forgiata e la sua nutrice edotta dalla stessa musa. Io stesso tengo particolarmente alla musicalità delle mie parole e nei miei recital offro sempre un accompagnamento musicale dal vivo per favorire il pubblico ascoltatore/lettore alla fruizione del testo poetico. Va detto per onestà intellettuale e completezza d’informazione che i poeti di formazione accademica oggi in Italia aborriscono questa unione, e sono loro ad avere in mano veramente il cadavere moribondo della poesia in questo paese».

Gli eventi di «Estate al Caffè Letterario» sono tutti ingresso libero, ma nel rispetto della normativa anti-covid, a capienza limitata: è dunque caldamente consigliata la prenotazione, per telefono allo 055 9360738, per mail a caffeletterariofirenze.info@gmail.com (attendere risposta) o via WhatsApp al 333 1863521.

 

Prossimi eventi

 

Venerdì 6 agosto ore 20.30 Francesco Rainero in concerto. Il cantautore fiorentino Francesco Rainero, accompagnato da Chiara Vichi, presenta le canzoni dei suoi album "Mancino" e "Generazione", i suoi singoli più recenti e alcune speciali cover in una versione inedita. Francesco Rainero: voce e chitarra acustica; Chiara Vichi: chitarre, effetti e cori

Sabato 7 Shot of Love. Le Shot of love sono un trio tutto al femminile, sia nell’immagine che nel contenuto. Presentano un repertorio di brani pop-rock completamente ri-arrangiati e proposti in una chiave acustica coinvolgente ed originale. Il gruppo fiorentino, composto da Filomena Menna (voce), Federica Fabbri (chitarra acustica e voce) e Oretta Giunti (percussioni e voce), racconta l’universo femminile attraverso brani scritti, interpretati da donne o che parlino di donne (es. Janis Joplin, Madonna, Britney Spears, PJ Harvey, Joy Division, Depeche Mode, Amy Winehouse, Skunk Anansie, ecc). Il nome del gruppo, ispirato al brano di Bob Dylan, è un omaggio all'amore che, come un filo rosso, attraversa e unisce i mondi di queste donne per esplodere con forza in un autentico Shot of Love!

Domenica 8 agosto serata musicale a cura dell'Associazione Mezzotono. L'associazione ha presentato il progetto "Mezzotono: Piccola Orchestra Italiana Senza Strumenti musicali" approvato ed inserito nella rassegna Estate Fiorentina 2021.

Mercoledì 11 agosto ore 20.30 City Center Exremist dj set

Giovedì 12 agosto ore 21 Fake trio. Swing, Rock’n’Roll, Blues, Ska con Lele Fontana: piano e voce, Francesco Cherubini: batteria; Lorenzo Forti: basso.

Venerdì 13 alle 21 si ascoltano i Muziki in concerto, un trio che riunisce il pianista e compositore Franco Santarnecchi, la vocalist Titta Nesti e la violoncellista e flautista Eleanor Young. È il naturale approdo della collaborazione fra i tre musicisti in svariate altre formazioni tra le quali la Waves Orchestra. La caratteristica di questo gruppo è quella di esplorare, grazie alla libera improvvisazione costruita sia da temi originali di loro composizione, che da frammenti di standard del jazz e della popular music, timbriche e colori musicali diversi. Saranno proprio gli strumenti sia acustici sia elettronici utilizzati ad evocare ambientazioni diverse, in un dialogo sonoro aperto sempre a nuove possibili suggestioni. Franco Santarnecchi: pianoforte e tastiere; Titta Nesti: voce e live electronics; Ellie Young: violoncello e flauto.

Sabato 14 agosto ore 20.30 The Storytellers duo. Marilena Catapano: voce e percussioni; Gianfilippo Boni: voce e pianoforte. Il meglio della musica d’autore Italiana (Dalla, De Gregori, De Andrè, Fossati, Conte, Capossela, Daniele, Gaetano, Battisti, Caputo, Concato e tanti altri, non tralasciando i brani più significativi del Cantautorato internazionale femminile (Tracy Chapman, Cindy Lauper, Suzanne Vega etc), riproponendoli in versioni ritmiche riarrangiate e liberamente reinterpretate, dando sempre libero spazio all’improvisazione e all’emozione del momento.

Domenica 15 Festa di Ferragosto

Mercoledì 18 agosto ore 20.30 City Center Exremist dj set

Giovedì 19 agosto ore 21 «Storie di Nostalgie Immobili. Saluto a Fabrizio de André», con Pantaleo Annese: voce, testi e nostalgie, Vito Vilardi: chitarre e arrangiamenti.

Venerdì 20 agosto ore 21 «Metti una sera con... Ivano Fossati».

Sabato 21 agosto ore 21 Stefano Torracchi International Musik.

Lunedì 23 agosto ore 21 «An Ode to Bob Dylan», poesie originali scritte appositamente e lette, con sottofondo musicale, da Jonathan Rizzo, in apertura della Bob Dylan’s Week curata da Giuseppe Oliviero (in arte Acquaraggia).

Mercoledì 25 agosto ore 20.30 City Center Exremist dj set

Giovedì 26 agosto ore 21 Sara Rados trio. Cantautrice fiorentina di sangue partenopeo-croato, è una delle voci più interessanti del panorama nostrano. Nel 2008 vince il contest di RAI due "Scalo 76" col Brano La Ricetta", per il quale realizza anche un videoclip autoprodotto (su youtube). A fine 2008 si aggiudicherà il Premio Ciampi e il Premio della Critica Rosa Balistreri (San Giovanni La Punta (CT)). Nel 2010 è tra i sedici semifinalisti di Musicultura a Recanati col brano "Marzo", aggiudicandosi il premio SISME. Le vicende spesso non semplici della vita hanno allungato i temp di lavorazione del suo primo disco in studio, Le cose cambiano, che uscì nel 2018 e fu registrato con la collaborazione di Paolo Baglioni (percussioni e batteria, Pelù, Morandi), Alessandro "Finaz" Finazzo (chitarra acustica, Bandabardò), Andrea "Orla" Orlandini (chitarra acustica, elettrica e slide, Bandabardò), Michele Papadia (tastiere, Noemi, Ana Popovic, Petrella Trio 70's).

Venerdì 27 agosto ore 21 concerto dei The Stoned - Acoustic Rock. Paolo Cancellieri (voce) e Alessandro Donati (chitarra), già insieme nelle band Dimples e The Shots, propongono in chiave acustica i vecchi progetti: dal soul, dalle ballad e dalle atmosfere della black music ai classici del rock-blues degli anni Settanta, con l’obiettivo di regalare un paio d’ore di serenità all’insegna della buona musica.

Sabato 28 agosto ore 21 Bottai e Meille play Led Zeppelin. Iacopo Meille (voce principale e seconda chitarra) e Francesco Bottai (prima chitarra e seconda voce). Entrambi nei Norge, il loro amore per la musica dei Led Zeppelin li ha portati, ormai molti anni or sono (più o meno da quando Francesco Bottai è entrato stabilmente nei Norge), a formare questo duo per poter suonare dal vivo - in chiave rigorosamente acustica - brani e canzoni che altrimenti non trovavano spazio nell’usuale set elettrico della band.

Pubblicità:

Altri eventi di giovedì 05 agosto :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
I nostri Articoli
Capodanno toscano 2022 alla Trattoria Da Benvenuto Godetevi la serata del 31 dicembre 2021 nel cuore di Firenze, a pochi passi da piazza della Signoria, vivendo la magia del Capodanno 2022 nella splendida cornice del capoluogo toscano. vai»
Cenone di Capodanno 2022 all'Osteria Dei Baroncelli a Firenze Nel centro storico della città potrai gustare i migliori piatti della cucina toscana e Italiana preparati con cura e passione dal nostro bravo chef Costantino. Tutti I prodotti sono freschi, non precotti e rigorosamente preparati nelle nostre cucine ... 350 posti nel cuore della città! vai»
Cenone di Capodanno 2022 al G Restaurant G Restaurant, situato all’interno del The Gate Hotel, presenta un ambiente moderno e luminoso, reso unico dalla nostra esclusiva griglia a vista. vai»
X