Otel discoteca Firenze

“Clandestina a Damasco”

Altro - Evento inserito da elena

leggi recensioni

Indirizzo: Via dell’Oriuolo, 26 , Firenze - Centro Storico

Data: mercoledì 07 marzo 2012

Descrizione

Mercoledì 7 marzo alle 21 presso la Caffetteria della Biblioteca delle Oblate di Firenze:

Cronache di un Paese sull’orlo della Guerra civile: presentazione di “Clandestina a Damasco” di e con la giornalista Antonella Appiano

Dall’incontro con i leader dell’opposizione al cuore dei quartieri in rivolta, il racconto di quattro mesi nella Siria vietata ai giornalisti stranieri

Mercoledì 7 marzo alle 21 Cooperativa Archeologia, in collaborazione con il Caffè di Avventure dal Mondo, propone nella Caffetteria della Biblioteca delle Oblate di Firenze (via dell’Oriuolo 26) la presentazione di *Clandestina a Damasco - Cronache di un Paese sull’orlo della Guerra civile*, di e con Antonella Appiano, giornalista ed esperta di Medio Oriente e temi legati all’Islam (Castelvecchi RX). Il libro racconta quattro mesi nella Siria vietata ai giornalisti stranieri, dall’incontro con i leader dell’opposizione al cuore dei quartieri in rivolta: false identità e travestimenti per sfuggire alla censura e poter parlare, in esclusiva, della repressione del regime di Assad. La Appiano ha infatti cercato di trasmettere con gli articoli del suo *Diario da Damasco*, e poi attraverso i collegamenti con Radio 24 e con Uno Mattina, sensazioni, emozioni, timori, speranze, inquietudini, vissute dai siriani in un periodo storico che potrebbe modificare la realtà politica e sociale del Paese e di tutto
il Medio Oriente.

Che cosa significa lavorare come giornalista in Siria, un Paese agitato dalle rivolte e che non rilascia accrediti-stampa? Come ci si inventa una nuova identità credibile? E poi un’altra. E un’altra ancora. Identità e ruoli che cambiano con il mutare degli eventi. Dove i pochi reporter lasciano il paese e anche la propria ambasciata invita a seguirne l’esempio. La Appiano è rimasta in Siria per tre mesi, dai primi marzo alla
fine di maggio 2011, e ci è ritornata in luglio, sempre da ‘clandestina’.
Ha raccolto testimonianze, storie, quelle dell’ingegnere Ammar, il taxista Khaled, l’avvocato Siham, la commessa Fatima, l’architetto Hisham, l’artista Rami. E ancora il profugo palestinese e la suora cristiana. È stata tra le poche a intervistare gli attivisti e i ribelli ma anche chi non vuole la rivoluzione, tante storie per dare voce alla complessità della realtà siriana, variegata, composita. Un mosaico di etnie e credo religiosi che oggi tutto il mondo osserva con attenzione senza sapere come andrà a
finire.

Antonella Appiano, giornalista, dalla Siria ha collaborato per il quotidiano on- line Lettera43, Il Mattino, Radio24, UnoMattina Estate e l’Espresso. Ha lavorato a lungo per *IlSole24ore,* La Stampa le Reti Mediaset. Attualmente scrive di Esteri per il nuovo quotidiano online “L’Indro”. Tra i suoi libri, “Sabbie d’oro” (Antea Editrice, 1995). Per Castelvecchi Editore ha curato la parte relativa a Grazia Deledda del libro “Le Italiane”.


Ingresso libero agli eventi



Per maggiori informazioni: www.lospaziochesperavi.it

Pubblicità:

Altri eventi di mercoledì 07 marzo :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
I nostri Articoli
Cena di San Valentino 2019 a lume di candela all'Hotel Brunelleschi nel centro di Firenze Un’idea originale per un romantico San Valentino a Firenze: cena a lume di candela nella magica cornice dell’Hotel Brunelleschi, nel cuore del centro storico. Vi proponiamo una cena indimenticabile in un ambiente intimo ed accogliente, con un gustoso menù pensato per l’occasione dallo chef Rocco de Santis e dal Maitre Domenico Napolitano. vai»