FESTIVAL DELLA CREATIVITA' - 25/28 OTTOBRE '07

Data Articolo: 23/10/2007

FESTIVAL DELLA CREATIVITA' - 25/28 OTTOBRE '07

Quattro giorni di mostre, concerti, spettacoli e incontri, performances, workshop e laboratori


Apertura Giovedì 25 Ottobre alle ore 15.00 con il Creativity Show

Seconda edizione del Festival della Creatività, promosso dalla Regione Toscana e organizzato dalla Fondazione Sistema Toscana.

40.000 mq di superficie espositiva, 400 eventi, 1600 tra artisti e relatori provenienti da 40 paesi del mondo, un palinsesto animato da grandi esponenti del mondo dell’arte e della cultura italiana e internazionale.


I processi che disegnano la città ed il territorio


Urban design, architettura, infrastrutture, salvaguardia del paesaggio, ma anche progetti per le scuole.
Le nostre città, il nostro territorio, il nostro pianeta cambiano e le reti diventano il supporto di comunicazione, progettazione e condivisione di queste tematiche.
È questo l’ambito cui si relazioneranno i progetti speciali affidati ad architetti ed artisti in grado di farci apprezzare i "segni" che modificano il mondo in cui viviamo.
Troveranno spazio in quest’area tematica anche le nuove forme di energia e la compatibilità ambientale dello sviluppo.
Nonostante l’alto profilo dei progetti e dei nomi in programma, non si tratterà di una sezione per addetti ai lavori. Saranno molte, infatti, le iniziative che coinvolgeranno i ragazzi di scuole elementari e medie: il Festival crede molto nel valore formativo della creatività come testimonia il successo registrato lo scorso anno dalla Festa della Geografia.

Idee, prototipi e prodotti


Dalle università alle aziende, passando per la pubblica amministrazione, il pensiero creativo diventa sistema di formazione, prodotto, innovazione
. Quest’area del Festival sarà dedicata al mondo delle imprese, della formazione e della Pubblica Amministrazione. Sarà dato spazio ai temi della ricerca e della genesi del pensiero creativo attraverso i modelli presenti e futuri del sistema della formazione universitaria e specialistica, evidenziando la loro capacità di fare rete con il mondo della produzione e dell’innovazione. Dall’esperienza del Premio Vespucci arriva un segnale forte diretto alle imprese e alle associazioni di categoria: il prodotto è più forte del brand, il prototipo è più forte del marketing. Negli spazi della Fortezza a loro dedicati, le aziende dovranno rappresentarsi attraverso format espositivi del tutto innovativi che esuleranno dal classico modello dello stand. Per quest’anno, oltre alla conferma della Borsa dell’Innovazione, del Premio Vespucci, del Job Fair, ci saranno eventi tematici centrati sul mondo della filosofia, dell’enogastronomia, della letteratura e dell’editoria. La valorizzazione del DOCUP è, invece, affidata all’assegnazione di un premio (l’Oscar del DOCUP) ai tre progetti più innovativi ed efficaci in termini di sostenibilità e nuova occupazione. Tra i progetti speciali in corso d’opera, evidenziamo:
- De Gustibooks, spazio che riunisce i rappresentanti dell’editoria enogastronomica e produttori agroalimentari in un percorso dedicato al pubblico amante della lettura e della buona cucina, un grande bookshop dinamico, animato da performance, spettacoli e letture, aperto ad autori e scrittori;
- "muoviti!", il Premio internazionale dedicato ai mezzi di mobilità innovativi sarà il traino per la presenza al festival di prototipi e progetti realizzati da aziende, università e giovani designers. Questa sezione del festival che avrà come ospite d’onore il maestro Giugiaro, vedrà la presenza attiva di importanti centri di ricerca.

Il mondo della comunicazione e della partecipazione


Laboratori, rassegne, mass media, talkshow, Second Life... Esperienze creative per tutte le età
. Il Festival della Creatività è l’ambito di rappresentazione dei progetti più innovativi della comunicazione contemporanea, dai media tradizionali alle nuove piattaforme. Quest’area darà spazio al mondo dell’informazione digitale, ai supporti di comunicazione informale, all’evoluzione dei servizi di telefonia, alla pervadenza di SMS e MMS, fino ad esplorare le nuove frontiere della "partecipazione", l’eDemocracy, gli Smart Mobs, il giornalismo di strada e il mondo di Second Life. Un sezione speciale sarà dedicata al mondo dell’infanzia e alla creatività dei giovanissimi, con la collaborazione di diverse realtà fiorentine e non, con le quali saranno realizzati laboratori e iniziative per il coinvolgimento del pubblico più giovane. Tutte le attività laboratoriali e i convegni saranno all’insegna della partecipazione: ogni padiglione avrà un suo luogo di incontro animato da incontri, e workshop. Lo spazio "centrale" sarà ancora una volta l’arena del padiglione Cavaniglia dove, ogni giorno, andrà in scena un talkshow con ospiti internazionali. Sono stati invitati, tra gli altri, Derrick De Kerckhove e Oliviero Toscani.
La redazione di intoscana.it, che sarà uno spazio "aperto" all’interno del Cavaniglia, sarà anche quest’anno punto focale della produzione e diffusione di contenuti.

Segni, suoni ed immagini


Concerti, video-arte, spettacoli per un cartellone ricco di nomi e suggestioni da ogni parte del mondo
.Il mondo delle arti e dello spettacolo, l’area dell’arte pura, dell’arte applicata all’industria e dell’arte che diventa industria.
Il Festival è lo scenario ideale per i linguaggi della creatività e della contemporaneità: dal design alla video-arte, dalle installazioni multimediali alla musica, dalle performances di danza e teatro alla moda. Da tutto quello che definisce il lifestyle contemporaneo alla rappresentazione dei network che, nei cinque continenti, coinvolgono artisti, enti e centri culturali.
In questo ambito il Festival della Creatività ospiterà eventi co-prodotti con altri festival ed altre realtà (hanno confermato la propria adesione al Festival realtà significative come Warner Music Italia).
Giovanni Lindo Ferretti, Ariella Vidach, Enrico Fink sono solo alcuni dei tanti nomi attesi, per una programmazione musicale che spazierà dalla musica classica contemporanea alla musica multietnica, alla musica pop e rock, fino ad arrivare alle sonorità elettroniche. Per la musica e gli spettacoli saranno raddoppiati gli spazi a disposizione all’interno della Fortezza da Basso, dove ogni sera, dalle 20 fino a tarda notte, andranno in scena tre spettacoli di musica, danza, dj e live set.

PROGRAMMA:

  • Giovedì 25 Ottobre

Ore 15.00 Creativity Show: festa di apertura con gli MTV toys e il teatro di Stefano Massini. Claudio Martini, Roberto Colaninno, Elio Fiorucci, Massimiliano Fuksas, Enrico Letta, Tommaso Fanfani, Gillo Dorfles, Derrick De Kerckhove, Massimo Cacciari, Timothy Brock con l’Orchestra Regionale Toscana, Andy Fletcher (Depeche Mode), Roy Paci, Frank London, Boban Markovic Orkestar, Max Gazzè, Paola Turci, Marina Rei, My Festival, QuiFree.it, De GustiBooks, Carambole Creative Biliardo, area bambini, Caffè Filosofico, Florence Dance Center, mostra Giugiaro, Pinocchio, Leonardo Romanelli, happy hour di Mondadori, Nokia Trends Lab, Giovanni Lindo Ferretti, Gianmarco Martelloni, Paolo Benvegnù...

  • Venerdì 26 Ottobre

Dario Fo, Stefano Bollani Trio, Afterhours, Mario Gerosa, Bruno Cerboni, Goldie dj, QuiFree.it, Pinocchio, area bambini, campioni di biliardo, Florence Dance Festival, Andrè Klein, Digifestival, Caffè Filosofico, robotica, Caterpillar Radio2Rai, Leonardo Romanelli, Nokia Trend Lab, happy hour Mondadori, Mab, Cinemusica, Docup...

  • Sabato 27 Ottobre

Barbara Pollastrini, Claudio Martini, Oliviero Toscani, Niki Vendola, Asher Colombo, Derrick De Kerckhove, Enrico Fink, Saule Kilaite & The Invisibile Orchestra, Massimo Egidi, Linux Day, QuiFree.it, Carambole Creative con il biliardo, area bambini, Borsa dell’Innovazione, Body Art Airbrush Event, Pinocchio, Giacomo Marramao, Digifestival, Florence Indian Film Festival, happy hour di Mondadori, Nokia Trends Lab, Paolo Galluzzi, Ariella Vidach, Brazilian Girls, Peter Hook dj...

  • Domenica 28 Ottobre

Joshua Davis, Gianni Vattimo, Nobuo Uematsu, Badarà Seck, Mauro Pagani, Petra Magoni, Mauro Ermanno Giovanardi, Nokia Trends Lab, Florence Dance Company, QuiFree.it, Carambole Creative con il biliardo, Pinocchio, Digifestival, Body Painting, Chiara Dynys, Conversazioni Goldoniane, Degustazioni di Gola Gioconda, Nokia Trends Lab, happy hour di Mondadori, Caffè Filosofico, Giulio Casale, Chop Suey e Shakira dj set...

Ecco alcune delle attività all'interno del Festival:

DEGUSTIBOOKS
Degustibooks la grande festa del leggere.
Parlare e scrivere di vino, buona tavola, prodotti e ricette è un modo per raccontare la vita attraverso ciò che cuciniamo e mangiamo, scoprire abitudini e tradizioni, dare spazio alla creatività. De GustiBooks è una rassegna che riunisce nella stessa occasione editori, artigiani del gusto, produttori di vino, produttori di birra una festa che comiuga il piacere del cibo a quello della lettura, la buona tavola alla cultura, una grande occasione golosa e letteraria insieme.


JOBFAIR
Presso il Padiglione Spadolini (piano inferiore), della Fortezza da Basso si terrà la Job Fair 2007: I giovani incontrano le imprese.
Job Fair 2007 è la manifestazione organizzata da Associazione degli Industriali, Camera di Commercio, Università degli Studi e Provincia di Firenze che consente l'incontro tra offerta e domanda di lavoro. Partecipano aziende ed enti commerciali, di produzione e servizi, società di formazione, aziende di lavoro interinale.


DIGIFESTIVAL.NET - Digifestival.net evento finale.
Quattro giornate interamente dedicate all'esposizione in video delle opere vincitrici del festival che si è tenuto ad agosto, che comprenderanno diverse attività correlate, come dibattiti speciali con in membri della giuria e i
vincitori del festival: un fantastico scenario in un ampio spazio totalmente dedicato, per ammirare, vivere e farsi promotori di uno scambio di idee sull'arte, portando il nostro network in un luogo reale, capace di donare e ricevere nuovi stimoli, e uno stretto contatto fra lo staff del festival, i suoi partecipanti e il suo pubblico. In una sola parole: networking.


SWITH OUT
All'interno del Festival della Creatività di Firenze dal 25 al 28 Ottobre 2007 si terrà Switch Out, un happening che prevede incontri, tavole rotonde, workshops, installazioni interattive e spettacoli intorno alle nuove forme d'espressione offerte dalle arti tecnologiche.


PERFORMANCE DI PITTURA DI MASSIMO PASCA
presso il padiglione Cavaniglia la performance di Pittura di Massimo Pasca.

L'artista di origine salentina trapiantato Pisa, si esibira' durante la serata dal vivo coinvolgendo gli spettatori nell'atto creativo, teso a catturare l'attenzione in un working progress che lo vedra' impeganto su una tela di alcuni metri.

L'UNIVERSITA' DI SIENA

L'Università di Siena partecipa anche quest'anno al Festival della creatività di Firenze, che si svolgerà dal 25 al 28 ottobre presso la Fortezza da Basso. Le facoltà, i dipartimenti e le strutture dell'Ateneo senese presenteranno al pubblico i propri progetti di ricerca, illustrandone i risultati e gli sviluppi futuri.

 

 

Fonte: www.festivaldellacreativita.it

Pubblicità:

Posizione sulla Mappa

Pubblicità:

Commenti

X