Osteria De Pazzi a Firenze in centro zona Santa Croce

Data Articolo: 07/12/2012

Osteria De Pazzi a Firenze in centro zona Santa Croce

Nome: Osteria De Pazzi
Indirizzo: Via dei Lavatoi 3R, Firenze
Tel: +39 055 23 44 880
Scheda del locale su Firenzenotte: http://www.firenzenotte.it/osteria-de-pazzi
Le nostre foto: http://www.firenzenotte.it/foto_firenze/?L=1248

 

Qui di seguito trovate le recensioni delle nostre visite al ristorante:

Venerdì 7 Dicembre 2012 siamo tornati a cena all’Osteria Dei Pazzi. Stasera abbiamo assaggiato la bistecca che abbiamo trovato molto buona! Confermiamo che il locale sembra essere frequentato prevalentemente da Fiorentini e che si tratta di una buona scelta per chi desidera provare la cucina Fiorentina. Visita la scheda dell'Osteria de Pazzi per vedere le foto scattate durante la serata.

Recensioni precedenti:

Sabato 31 Marzo 2012 siamo tornati all’Osteria De Pazzi in via Via dei Lavatoi 3R a Firenze  anche stasera abbiamo iniziato con l’antipastone dell’Osteria e poi abbiamo proseguito con la bistecca. Per il vino ci siamo affidati agli consigli dello staff. Confermiamo che si tratta di una buona scelta per assaggiare la ruspante cucina tradizionale toscana in un ambiente nel pieno centro di Firenze, potete trovare maggiori informazioni e alcune foto scattate durante la serata nella scheda dell’Osteria De Pazzi.

Sabato 14 Novembre 2009 siamo stati per la prima volta all’Osteria De Pazzi in Via dei Lavatoi 3R (angolo Via Verdi) a Firenze, tel. 055 23 44 880.
L’osteria si trova in una zona bellissima del centro storico di Firenze, proprio accanto al Teatro Verdi vicino a Piazza Santa Croce, quindi prima o dopo la cena si può approfittare per fare due passi per nutrire anche gli occhi, oltre che la bocca.
Cominciamo col dire che si tratta di una osteria che propone cucina casalinga tipica toscana, l’ambiente è informale e si sviluppa in una unica ampia sala dal soffitto alto, con tavoli e sedie di legno in stile rustico e apparecchiatura semplice ma carina, ci sono piaciuti in particolare i bicchieri per l’acqua grandi e colorati.
A questa pagina potete trovare le foto che abbiamo scattato durante la serata.
ll personale è simpatico, ovviamente tutti “toscanacci” e … un po’ pazzi come si addice al nome del ristorante. Vi potrà capitare di scambiare con loro due chiacchiere e magari sentire qualche barzelletta o qualche proverbio recitato con zelo.
Ma veniamo al dunque.
Siamo partiti con un aperitivo di Spumante di Vernaccia, una scelta diversa dal solito prosecco e devo dire molto azzeccata. Stasera abbiamo provato l’antipasto dell’Osteria, una proposta abbondante di tutti gli antipasti toscani più tipici. Come potete vedere tra le foto, l’antipasto era composto da: pomodori ripieni, crostini di pane caldo e lardo, affettati misti (prosciutto crudo, salame e finocchiona), melanzane grigliate in agrodolce, crostini di fegatini, pecorino con confettura di peperoncino, crostini di olive, crostini di pomodori e del cavolo in agrodolce che ci piaciuto in particolare, anche perchè malgrado sia tipico toscano, non è così facile da trovare. Spero di non aver dimenticato niente …
Su suggerimento del personale dell’Osteria abbiamo accompagnato l’antipasto con due vini “insoliti”: un Montepulciano d’Abruzzo e un Negroamaro. Anche in questo caso abbiamo apprezzato molto il suggerimento. L’antipasto ed i vini ci sono piaciuti, attenzione che l’antipasto è molto abbondante, quasi una cena!
Dopo abbiamo assaggiato la bistecca e la tagliata al lardo, accompagnato da patate arrosto e da un Brunello di Montalcino “La Fortuna” riserva 2001. In questo caso senza dubbio il protagonista è stato il vino, una bottiglia adatta alle grandi occasioni!
Per finire abbiamo assaggiato la torta al cioccolato accompagnandola da una vendemmia tardiva Cilena TARAPACA di Sauvignon e Gewurztraminer. Infine Caffè e grappa di Nipozzano.
Il trattamento è stato ottimo, grazie ancora al personale dell’Osteria ma soprattutto agli amici che ci hanno fatto scoprire questo ristorante ;)
L’Osteria De Pazzi sembra avere la fama di posto per turisti, in realtà suggerirei di provarlo anche ai toscani per una serata informale se non siete in vena di particolare intimità o ricercatezza ma magari di una cena in compagnia a prezzi ragionevoli, con un vino della casa infatti si può uscire sazi con 30 Euro.
Per maggiori info date un’occhiata anche alla recensione della nostra amica Elena Farinelli a questa pagina.

Pubblicità:

Posizione sulla Mappa

Pubblicità:

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:

» Vai a tutti gli eventi

I nostri Articoli
Halloween Firenze Lo speciale di Firenzenotte con gli eventi per la serata di Halloween a Firenze! vai»