As-saggi - Saggi di fine anno della Scuola di Teatro Intercity

Teatro | Spettacolo - Evento inserito da elena

Indirizzo: Via Gramsci 426, Sesto Fiorentino

Data: giovedì 16 maggio 21:00 - 22:30

Descrizione

SCUOLA DI TEATRO INTERCITY
presenta

venerdì 3 e domenica 5 maggio 2019 ore 21
terzo anno della Scuola di Intercity Teatro della Limonaia

STORIE SPAGNOLE
BERNARDA ALBA >< NOZZE DI SANGUE

da Federico Garcia Lorca
a cura di Dimitri Milopulos
percorso formativo a cura di Teresa Fallai e Dimitri Milopulos

con Petra Breschi, Maria Cianchi, Giada Ciuffatelli, Francesca Faraoni, Sara Forni, Lorenzo Mati, Tommaso Palazzini, Lorenzo Santella, Adriana Serra, Elisa Sorrentino, Laura Vincitorio.

Il 3 e il 5 maggio si arriva, dopo 6 mesi di impegnativo lavoro, alla fase conclusiva del terzo anno della Scuola di Teatro Intercity.
È stato un anno prezioso per tutti, pieno di intenso lavoro che ha visto gli 11 ragazzi e ragazze, che hanno formato il terzo anno della Scuola, coinvolti in un lavoro di ricerca e di approfondimento non facile attorno ai due capolavori di Federico Garcia Lorca: La casa di Bernarda Alba e Nozze di sangue. Il gruppo prima di lavorare con me è stato affidato alle notevoli capacità di Teresa Fallai in un lavoro sulla dizione e tecniche vocali. Poi il gruppo ha affrontato un periodo d’intenso impegno dell’analisi del testo, a seguire alla creazione dei personaggi e infine alla messa in scena finale seguendo proprio i passi che segue una vera e propria produzione.
Lavorare sui testi di Lorca oggi può sembrare strano e fuori tempo – vista la lontananza dal periodo storico – ma se si entra dentro di essi, se si arriva dentro al cuore e la mente del grande autore e poeta, si scopre che ogni piccolo particolare che compone il risultato finale è molto più che attuale.
Basta “spogliarlo” e diventa una nuda e cruda realtà odierna.
D.M.


11 maggio 2019 ore 21
secondo anno della Scuola di Intercity Teatro della Limonaia

PLAY
uno studio su Play Alter Native di Finn Iunker
a cura di Iacopo Reggioli
percorso formativo a cura di Riccardo Naldini e Iacopo Reggioli

con Stefano Abbati, Claudio Capecchi, Ginevra Chiari, Ginevra De Donato, Serena Giannini, Cosimo Parretti, Serena Tommaselli.

Play Alter Native racconta in forma di favola la storia di due popoli che si fanno la guerra per avere l’acqua che loro stessi hanno a turno avvelenato, rubato e sfruttato. In una specie di allegro delirio di stupidità – tutti i personaggi si chiamano “uno” oppure “un idiota” e si scambiano le parti nella storia e nel testo – l’acqua fonte di vita perde tutta la sua vita e la favola incantata diventa guerra senza fine. Una brillante operetta morale, drammatica come il presente contemporaneo.
Quest’anno dopo due mesi dedicati al lavoro sul monologo, ho deciso di far entrare in contatto gli allievi con un testo contemporaneo, Play Alter Native di Finn Iunker. Il percorso si è focalizzato sulla preparazione fisica dell’allievo, sulla presa di coscienza delle proprie capacità motorie e vocali. Ho cercato di preparare gli allievi a sentirsi dei corpi dinamici sulla scena, in grado di controllare ogni singolo movimento e di muoversi all’interno di uno spettacolo corale, mettendo alla prova il proprio corpo e la propria voce, mantenendo una relazione critica e creativa con il testo. Qual è l’esatta linea di confine fra il parlare e recitare, fra un normale scambio di informazioni tra comuni individui e un’ esibizione sul palcoscenico? È soltanto una questione di emissione vocale?
I.R.


16 maggio 2019 ore 21
primo anno della Scuola di Intercity Teatro della Limonaia

SCUSATE IL DISTURBO!
a cura di Vania Rotondi

con Nikolaj Ceruti, Michele Dolara, Salvatore Finizio, Caterina Goretti, Costantino Guidotti, Serghei Andrea Locci, Iacopo Nappini, Doriana Saielli, Rita Sabelli, Eleonora Taddei

Lo scopo del primo anno di teatro è di far conoscere e sperimentare agli allievi gli elementi indispensabili al “fare teatro”. Gli allievi del corso del primo anno hanno avuto la possibilità di “incontrare” il teatro attraverso vari studi relativi all'espressione corporea, al lavoro sulla fisicità, elementi di base sullo studio del personaggio, ascolto e tecniche di riscaldamento.
Il primo "Intercity" degli allievi li porta in una miscellanea di personaggi affetti da varie e singolari patologie psicologiche…..certo…. anche i terapisti non sono da meno……….
Ne vedremo delle belle fra risate e psicopatologie !!!!!!!!!!
in bocca al lupo !!!!!!!
V.R.

Per maggiori informazioni: http://www.facebook.com/event.php?eid=361749094684547

Pubblicità:

Altri eventi di giovedì 16 maggio :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti