CONCERTO D’ESTATE FIORENTINA DELL’ACCADEMIA FIORENTINA MUSICAREA + LA LUNA DI LEOPARDI

Altro | Concerto - Evento inserito da elena

Indirizzo: Via S. Caterina d’Alessandria 15 , Firenze

Data: sabato 22 giugno 2019

Descrizione

Sabato 22 giugno 2019, alle ore 19.00

Premiazione dei Vincitori del Premium International Florence Seven Stars
Edizione 2019

GRAN TERRAZZA BELVEDERE, Palazzo PLUS FLORENCE, Via S. Caterina d’Alessandria 15

CONCERTO D’ESTATE FIORENTINA DELL’ACCADEMIA FIORENTINA MUSICAREA - FIRENZE

La cerimonia di premiazione avverrà nel corso del Gran Concerto d’Estate fiorentina tenuto da valenti professionisti dell’Accademia Fiorentina di MusicArea di Firenze sul “Belvedere” del Plus Florence. Il Premio, sicuro vanto della Città di Firenze, con la sua internazionalità, vive destinazioni colte, mirate, professionali, va alle migliori figure delle Arti, della Cultura e della Scienza, alle imprese innovative, a quel made in Italy con capacità tali digenerare significative ricadute positive negli ambiti sociali, culturali, ambientali e produttivi. Sicchè è l’assegnazione del Premium International Florence Seven Stars ad accreditarne il valore, e ad esserne degna testimonianza.
La Giuria internazionale, composta da sette giurati internazionali e presieduta dall’illustre Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea, Prof. Carlo Franza, intellettuale di chiara fama, attraverso più sessioni di lavoro ha proceduto anche quest'anno alla rosa dei vincitori.

VINCITORI
Premium International Florence Seven Stars – Grand Prix Absolute RICCARDO GUARNERI
Premio per la Saggistica ANTONIO MORABITO Ministro Plenipotenziario
Artista dell’Anno BRUNO MANGIATERRA
Premio alla Carriera RAFFAELE SCAGLIONE
Premio della Critica ANDY CEAUSU
Premio della Giuria GABRIELLA VENTAVOLI
Premio dell’Europa CAMILLO PENNISI
Premio delle Esposizioni LAURA STRINGINI
Premio per la Pittura FELICE ANDREA
Premio per la Scultura GIANNI BUCHER
Premio per la Fotografia LORELLA MASTROIANNI
Premio per la Musicologia ROBERTO FAVARO
Arte del Gusto International RAFFAELE CAZZETTA-Olivicultori dal 1899/Masseria Altipareti-PALMARIGGI- (LE)
Arte del Gusto Italy AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA di MICHELINA VOLPE – Castrofilippo (AG)
Imprenditoria OLIOVE - SCIROCCO Srl - MENFI (AG)
Management in Food & Beverage Seven Stars Italy MATTEO DAVENIA-LA BOUTIQUE DEL GUSTO - MILANO
Management in Food & Beverage Seven Stars International VALERIO PEPE - PLUS PRAGUE - PRAGA
Ambasciatore del Gusto GB ITALIA s.r.l. - DIEGO LO SARDO - Canicattì (AG)
Ambasciatore del Gusto ANTONIO CIPOLLA - RISTORANTE KALO’S - AGRIGENTO
Ambasciatrice dell’Arte EUGENIA SERAFINI
Ambasciatrice di Strategie Social Marketing ALESSANDRA GEIGER - PLUS FLORENCE

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

“ LA LUNA DI LEOPARDI ”

ARTISTI:
TIZIANA COCCIA, LOI DI CAMPI, EUGENIA SERAFINI, MARISA SETTEMBRINI, RAFFAELE SCAGLIONE, LAURA STRINGINI

CURATORE:
Prof. Carlo Franza, Storico dell’Arte e Critico del quotidiano “IL GIORNALE” fondato da Indro Montanelli

LUOGO:
PLUS FLORENCE - ENTRATA - BALCONATA - TERRAZZA
Via Santa Caterina d’Alessandria, 15 - 50136 Firenze - tel.+39 0554628934

DURATA:
Dal 22 giugno 2019 al 19 giugno 2020

APERTURA:
Sabato 22 giugno 2019, ore 18.00

COMUNICAZIONE:
Francesco Franza

In uno spazio ove alberga già il progetto “Scenari ”, a Firenze, è ospitata la mostra “ LA LUNA DI LEOPARDI” coninstallazioni degli artisti Tiziana Coccia, Loi di Campi, Eugenia Serafini, Marisa Settembrini, Raffaele Scaglione e Laura Stringini. La mostra nasce in concomitanza con l’anno di Leopardi, giacchè quest’anno si festeggiano i 200 anni de L’Infinito, il famosissimo idillio del poeta di Recanati. L'esposizione, ideata e curata dall’illustre Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea Prof. Carlo Franza, figura di piano internazionale, è una sorta di termometro della spettacolarità e della storicità dell’arte nuova, di un'arte che si fa veicolo di novelle idee scolpite nella cultura occidentale,di un'arte capace di rigenerare mondi e uomini, e si fa anche bussola in un mare di proposizioni della cultura e delle artiinternazionali.

Scrive Carlo Franza nel testo: “L’occasione di questa mostra-installazione dal titolo “La Luna di Leopardi” che è poiuna corale installazione di più artisti (Tiziana Coccia, Loi di Campi, Raffaele Scaglione, Eugenia Serafini, Marisa Settembrini e Laura Stringini) che coincide con l’anno leopardiano, qual’è il 2019, in quanto vi ricorrono i 200 anni del’Infinito del Poeta recanatese, campiona un immaginario sensibile e dottrinale. La luna e l’intero universo stellato hannoda sempre affascinato scrittori, poeti, artisti, che ne hanno esemplato la visibilità. E proprio una mappa stellare è forse la rappresentazione più antica in assoluto di un cielo notturno, ossia quel manufatto noto come Disco di Nebra, rinvenuto in Germania quindici anni fa e risalente al 1.600 a.C. Al di là del significato astronomico, da poco decifrato, è comunque da ammirare la qualità artistica del pezzo, consistente in una piastra in bronzo di 32 cm di diametro con applicazioni in lamina d’oro. Mi è caro fare memoria che alla fine del Quattrocento ecco un altro cielo stellato sulla volta di una cappella; ma la notizia è quella della sua scomparsa, e cioè l’affresco di Piermatteo d’Amelia che ricopriva il soffitto della Cappella Sistina prima dell’intervento di Michelangelo, vale a dire prima del “Giudizio Universale”. Cieli e luna hanno inondato e sono apparsi in numerosi capolavori attraverso i tempi. Il poeta Giacomo Leopardi si è rivolto spesso alla Luna nelle sue liriche; “Dolce e chiara è la notte e senza vento,/e queta sovra i tetti e in mezzo agli orti/ posa la Luna,e di lontan rivela/ serena ogni montagna (Da "La sera del dì di festa"); “Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,/Silenziosa luna?/ Sorgi la sera, e vai,/ Contemplando i deserti; indi ti posi./ Ancor non sei tu paga/ Di riandare aisempiterni calli?/ Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga/ Di mirar queste valli? ("Canto notturno di un pastore errantedell'Asia”); infine dedicandole un'intera poesia: “O graziosa luna, io mi rammento/ Che, or volge l'anno, sovra questocolle/ Io venia pien d'angoscia a rimirarti:/ E tu pendevi allor su quella selva/ Siccome or fai, che tutta la rischiari. (da"Alla luna"). E in epoca a noi contemporanea, ecco il 1968.

Ha per titolo “Luna”, nel “Teatro delle Mostre”, la rassegnai deata da Plinio de Martiis, alla Galleria La Tartaruga a Roma; qui Fabio Mauri ricostruisce uno spazio lunare, precedendo di sei mesi l’allunaggio dell’Apollo 11. L’evento delle celebrazioni recanatesi e della Regione Marche per Leopardi,occasiona questa mostra fiorentina con una serie di artisti che hanno esemplato il loro lavoro, dal monocromo all’astratto eoltre con lo sguardo alla luna e quindi pronti a risvegliare la vita quotidiana, l’alternarsi del giorno e della notte; perché l’immaginazione è ciò che è naturale, e l’immaginazione è natura, visione, vita”.

Pubblicità:

Altri eventi di sabato 22 giugno :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
I nostri Articoli
Capodanno 2020 al Ristorante La Maremma a Firenze A due passi da Santa Croce di fronte al teatro Verdi, in pieno centro storico di Firenze, si trova il Ristorante toscano "La Maremma" uno fra i pochi esercizi storici fiorentini. Dal 1956 punto d'incontro e fucina di antichi sapori e tradizioni. vai»
Capodanno 2020 alla Discoteca Space Space Club è una delle più grandi discoteca di Firenze, situata nel centro storico della città vicinissimo alla stazione ferroviaria Firenze Santa Maria Novella (S.M.N.) vai»
Capodanno Party Tour 2020 - Giro di 3 disco-club: Twenty One, Blue Velvet, Full Up Le discoteche Twenty One, Blue Velvet e Full Up, sono tre storici Disco Club di Firenze, situati molto vicino l’uno dall’altro, nelle centralissima zone di Piazza Duomo e Piazza della Signoria, le zone per eccellenza della Firenze by night. vai»
Cenone di Capodanno 2020 all'Osteria Dei Baroncelli a Firenze Nel centro storico della città potrai gustare i migliori piatti della cucina toscana e Italiana preparati con cura e passione dal nostro bravo chef Costantino. Tutti I prodotti sono freschi, non precotti e rigorosamente preparati nelle nostre cucine ... 350 posti nel cuore della città! vai»
Capodanno Fiorentino al Ristorante Rubaconte € 75,00 Nel cuore di Firenze, c'è il Ristorante il Rubaconte, un'isola tranquilla dove poter trascorrere un'ottima serata all'insegna della riservatezza, del buon umore e dell'ottima cucina. Cenone Fiorentino € 75,00 vai»
Capodanno toscano 2020 alla Trattoria Da Benvenuto Godetevi la serata del 31 dicembre 2019 nel cuore di Firenze, a pochi passi da piazza della Signoria, vivendo la magia del Capodanno 2020 nella splendida cornice del capoluogo toscano. vai»
Raffinato cenone di Capodanno 2020 all'Hotel Brunelleschi in centro a Firenze L’Hotel Brunelleschi, nel centro storico di Firenze a pochi passi da piazza della Signoria, vi affascinerà con due raffinati cenoni realizzati dallo chef stellato Rocco De Santis, presso gli esclusivi ristoranti Santa Elisabetta, ubicato nell'antica torre della Pagliazza, ed i Saloni delle Feste situati al primo piano dell’hotel. vai»
Capodanno 2020 con menù Alla Carta Italo-Giapponese Al Ristorante Biancorosso A due passi dal DUOMO dove ci fu' l'officina di Lorenzo Ghiberti (scultore della Porta di Paradiso) si trova il BIANCOROSSO. Ristorante diverso dal solito dove la cuoca Giapponese unisce i piatti Toscani a quelli Giapponesi creando cosi un Menu' ricco di piatti tipici. vai»
Gran Cenone di Fine Anno 2019-2020 al Ristorante Vecchia Firenze con musica e menù a scelta Il Ristorante VECCHIA FIRENZE propone la cucina tipica toscana con assortimenti di primi fantasiosi, carne sulla griglia ma anche menù di pesce ed una selezione di vini e spumante. Potremo festeggiare insieme il classico cenone con musica dal vivo. vai»
Cenone di Capodanno 2020 al ristorante Bottega Vasari nel centro storico di Firenze La Sala Vasari é la principale della Bottega accoglie i commensali in un ambiente che ricorda il mitico Corridoio Vasariano dai mille volti e ritratti famosi e non, adatta ad accogliere comitive e gruppi. La Saletta Maddalena più intima e privativa. Dedicata all’amante del Vasari, vi accoglie con la sua architettura con volta a mattoncini rossi e pareti in pietra riscoperta. vai»
Cenone Di Capodanno 2020 All'Osteria Battipalla In Piazza Santa Croce L'Osteria Battipalla è situata nel centro storico di Firenze, proprio su Piazza Santa Croce, una delle piazze più suggestive d'Italia. La splendida posizione darà la possibilità a tutti di festeggiare il nuovo anno in Piazza e di raggiungere comodamente a piedi i principali eventi e feste del centro storico. vai»
Capodanno Firenze 2020: Cenoni Eventi e Feste Lo Speciale Capodanno a Firenze 2020 di Firenzenotte: i migliori cenoni, eventi e feste. vai»
X Organizza Festa Firenze