Ecco il programma di eventi Summer 2021 de “Il Molo”

Bere Qualcosa | Concerto | Spettacolo - Evento inserito da elena

Indirizzo: Lungarno Colombo 27 , Firenze

Data: sabato 12 giugno 2021

Descrizione

Musica live, sport, ambiente, arte e performance, bimbi, workshop: un’estate da vivere a 360 gradi

Dai Manitoba a Don Pasta, dal Vintage Market ai Mostri di Dante, ecco il programma di eventi Summer 2021 de “Il Molo”

Sulla riva dell’Arno sport, cultura e attenzione per l’ambiente, su upalco galleggiante

Inaugurazione musica il 3 giugno con il primo live dei Manitoba post X-Factor 2020

Dal live dei Manitoba, freschi di X-Factor, a Pimp My Vintage, esposizione dedicata al mondo dell’artigianato e fashion ispirata alla moda retrò; dalla performance di Don Pasta, in ricordo di Andrea Mi, al mondo del lettering, writing e tipografia protagonista del Lungarno Magazine Workshop, fino alle sfide di Slam Poetry e ai laboratori per bambini sui mostri di Dante: è un’estate intensa, piena di eventi, quella proposta da “Il Molo” a Firenze, luogo di incontro sulla sponda del Lungarno Colombo.

In programma fino a settembre performance artistiche, live music, sport, laboratori per famiglie, “aperiplogging” e attenzione per l’ambiente. Il frequentatissimo spot di Firenze, che si preannuncia già come un must dell’Estate 2021, da quest’anno avrà anche a un palco galleggiante sul fiume che ospiterà numerosi eventi, in collaborazione con scuole ed enti culturali attivi del territorio, tra produzioni, anteprime e sperimentazioni. Al via anche un servizio di babysitting per permettere proprio a tutti di godersi la serata.

Diretto da Daniele Palladini (gestore anche del blasonato Rex, punta di diamante della nightlife fiorentina), in collaborazione con Ergonauth, dopo lo stop dello scorso anno, Il Molo riprende il suo percorso, proponendosi come luogo di incontro per tutti, da vivere nei diversi momenti della giornata. Uno spazio in cui si rifugge il caldo e la frenesia della città, pur rimanendone al centro. Sulla zona sinistra Affrico, al confine con Lungarno del Tempio, su uno spaccato erboso ed un molo naturale, ogni giorno una proposta diversa, da scoprire insieme a food & drink di qualità, in collaborazione con Rex Firenze, Bono bono, Il Polpaio, Simbiosi, Pokepop, Gelateria Vivaldi.

La colonna sonora sarà fresca, giovane e profondamente territoriale, un sound completo, dal più classico al più eccentrico. L’inaugurazione della sezione musica sarà il 3 giugno alle ore 21 con il concerto dei Manitoba, al secolo Giorgia Rossi Monti e Filippo Santini, con un milione e mezzo di streaming su Spotify e 500.000 ascolti su YouTube, appena usciti da X-Factor, a coronamento di un percorso su palchi insieme a artisti quali Marco Mengoni, Franz Ferdinand, Ministri, Motta. La loro preziosa ed esclusiva prima data, post 2020, in terra natia, sarà proprio in occasione dell’apertura inaugurale del Molo, quale primo evento di Lungarno Live. Tra gli eventi da segnalare, il 23 giugno Don Pasta Ricorda Andrea Mi, in cui Don Pasta, dj, scrittore, attivista del cibo (come l'ha definito il New York Times), ricorderà Andrea, insostituibile amico, dj dal gusto ricercato e compagno di viaggio del Molo, in una commossa performance.

La rassegna musicale proseguirà a giugno con le performance dal vivo di Sinedades (giovedì 10 giugno), Duo Daniel (giovedì 17 giugno), Animali di Plastica (venerdì 18 giugno),  Funky Tomato (venerdì 25 giugno). Spazio anche alle sonorità jazz con gli appuntamenti della rassegna musicale Jazz club goes to the river, curata da Jazz Club Firenze, che porterà sulle rive dell’Arno la musica dei Segugi Infernali Del Purgatorio (domenica 13 giugno) e Streetino Jazz Band (domenica 27 giugno). Per la serata di San Giovanni invece saliranno sul palco gli Street Clerks (giovedì 24 giugno).

Ogni sabato saranno le raffinate selezioni musicali di Rex’n’Chill ad accompagnare le serate al tramonto sul Lungarno, con gli storici dj del Rex che saliranno in consolle per un viaggio alla scoperta del tessuto musicale underground, ovvero Enrico Paoli (5.06), Luca Di Venere (12.06), Leo Martera (19.06), Calafuria Dj Set (26.06).

Non solo musica: domenica 6 giugno alla scoperta di capi unici con il Vintage Market di Pimp My Vintage, vestiti e accessori tutti da scoprire grazie alla selezione di stand di vintage e artigianato, ma anche nuovi brand, vinili e opere di giovani artisti; lunedì 7 giugno spazio alla creatività con Lungarno Magazine Workshop, un evento dedicato a tutti gli appassionati di lettering, writing e tipografia. Le più belle realizzazioni diventeranno una delle iconiche copertine del noto free press cittadino.

I martedì protagonista la cultura con presentazioni di libri, l’8 giugno quello di Claudia Venuti “Ho trovato un cuore a terra ma non era il mio”, mentre il 22 e il 28 giugno sfida a colpi di versi con gli Slam on the Water: contest di poetry, il progetto di ARNO Slam che offrirà una panoramica del mondo del Poetry Slam, con poeti e i musicisti che si sfideranno sul palco in uno spettacolo coinvolgente dove sarà il pubblico a votare e a decretare il vincitore di ogni serata.

La programmazione de Il Molo è realizzata con il sostegno e la collaborazione di enti e associazioni culturali e sportive, attive nel panorama fiorentino. La gestione degli eventi è regolata e modificabile secondo le norme sanitarie in vigore.

Nel programma spazio allo sport, con T-rafting sull’Arno, boxe, capoeira, biliardino, ping pong, subbuteo; ma anche ad arte e performance, con Youarenotalone, la casa dei libriper i workshopType Thursday Flr, Una Canzone per A, Ciao Socrate.

Grande attenzione per i più piccoli frequentatori del Molo, grazie ad un dedicato servizio di babysitting e laboratori con Cooperativa Sociale RainbowLab, e “I mostri di Dante”, laboratorio di letture, disegni e attività creative, in cui i ragazzi entreranno nell’inferno dantesco e realizzeranno insieme a Laura Vaioli e a Giacomo Guccinelli elaborati grafici a tema mostri, imparando le caratteristiche fisiche e psicologiche dei mostri raccontati da Dante nell’Inferno. Lo Spazio Bimbi Rainbowlab sarà attivo tutti i sabati e le domeniche di giugno con attività e laboratori per bambini e ragazzi.

Proseguiamo il nostro viaggio, iniziato sotto la coraggiosa guida di Andrea Mi. Ho fortemente voluto che Il Molo fosse un luogo dove si fa cultura, per questo investiamo in una proposta artistica così serrata. - dice Daniele Palladini - Lultima programmazione pre-Covid, quella del 2019, era curata proprio da Mi, giornalista, scopritore di talenti, artista egli stesso, scomparso lo scorso anno. Abbiamo portato qui al Molo, insieme, Don Pasta, Cauteruccio, Bucciarelli, Antonella Bundu, rappresentanti dellOrdine degli Architetti e delle principali scuole di Design fiorentine. Per me Andrea è stato soprattutto un amico, con cui ho attraversato venti anni di vita e che molto aveva da insegnare in ambito culturale a tutta la città. Questanno, non potevamo che dedicare a lui questa stagione, e allassociazione che porta avanti la sua ricerca in ambito artistico.

Per la cocktail list sulle rive dell'Arno ci si affida alle mani sapienti dei bartender di esperienza del Rex Cafè, riferimento per qualità e ricercatezza, nel panorama della mixology, da oltre 30 anni. Sul fronte food, sarà possibile assaggiare le specialità dello street food fiorentino con Bono bono (oltre al lampredotto e alla trippa, verrà proposto anche hamburger di chianina); il pesce de Il Polpaio dellIsola dElba, che propone semplici ricette, la tradizione della granfia alla forchettae la tonnina, ovvero piatti tipici elbani; le pizze con prodotti a km0, biologici, artigianali e di fattoria, di SimbiosiPokePop, poke e sushi, e infine il gelato artigianale, prodotto esclusivamente da frutta fresca e con le migliori selezioni di frutta secca, di Gelateria Vivaldi.

LArno, sul quale il Molo si affaccia, sarà luogo di iniziative sportive e poetiche ma anche protagonista e ispiratore delle performance. Un molo anche reale, al quale imbarcazioni di legno attraccheranno e dal quale partiranno barche e canoe.

ULTERIORI DETTAGLI SUL PROGRAMMA

Dalla scelta dei materiali di allestimento alla totale ecosostenibilità dei prodotti monouso, il Molo posa la sua occupazione sul Lungarno con un approccio integrativo al contesto floristico e ambientale e di totale vocazione alleducazione e al rispetto dello stesso. È per questo che, oltre al proprio esempio, quasi interamente non impattante, Il Molo è promotore della riqualificazione dellarea occupata e di iniziative volte alla sensibilizzazione circa le buone pratiche da attuare. Come laperiplogging in compagnia di Nadia Fondelli, camminata veloce che fa bene al corpo, alla mente e allambiente, attività sportiva eco-friendly che consiste nella raccolta dei rifiuti da terra mentre si corre e si cammina per i parchi e le vie della città. Ogni plogger” è equipaggiato da abbigliamento sportivo e scarpe tecniche, guanti monouso di lattice o giardinaggio, sacchetti in cui mettere i rifiuti. Secondo un report dell’App “Lifesum”, mezzora di plogging farebbe bruciare più calorie rispetto a mezzora di corsa o camminata lungo lo stesso tracciato. Aperiplogging” è un evento continuativo, ogni 15 giornimercoledì 9 e mercoledì 23 gli appuntamenti di giugno, per unora di plogging al tramonto sullArno con aperitivo finale. Tra le attività dedicate allambiente, anche Un drink per i tuoi mozziconi, una bevuta offerta in cambio di operazioni di pulizia spiagge, e Straw no more, cannucce di carta e bicchieri in Mater-Bi e polpa di cellulosa. Le cannucce saranno solo di carta e bicchieri in Mater-Bi e polpa di cellulosa per i drink, mentre gli allestimenti sono realizzati in materiali sostenibili.

Al Molo ci si prenderà cura del corpo, con le lezioni aperte e gratuite di Yoga, Ginnastica Ipopressiva e Gyrokinesis, allenamento basato su sequenze di movimenti fluidi e ritmici, coordinati alla respirazione (appuntamento martedì 8 e 15 giugno), o il nuovissimo Brain Runner, con Arturo Mugnai, psicologo dello Sport e appassionato di corsa, in cui, attraverso sessioni di allenamento in cui si cammina, si parla e si corre, ci sarà modo di allenare non solo la parte fisica, ma anche la componente mentale per lattività fisica. In collaborazione con T Rafting, ci sarà lo Urban Rafting al tramonto, con la visita dei ponti, delle pescaie e dei lungarni del centro storico utilizzando un gommone rafting con sosta per un aperitivo a bordo. Infine, con Asd Fight Club World Firenze, verrà offerta la possibilità di provare a rotazione alcune delle discipline marziali insegnate, proposte da istruttori professionisti CSEN, quali: Boxe, Muay-Thai, Karav Maga, Brazilian Jiu Jitsu, Difesa personale per le donne, Functional Training e Systema. Appuntamento lunedì 14 e mercoledì 30 giugno con il corso di Boxe e Difesa Personale. È inoltre prevista una apposita serata nella quale si esibiranno atleti locali nelle discipline della Boxe e della Muay-Thai su un regolare ring da competizione, con la presenza di arbitri federali e regolare assistenza medica. Il Molo sarà un posto conviviale nel quale le generazioni si incontreranno per una partita a calcetto o un momento di contemplazione aspettando il tramonto.

Da lunedì 7 giugno appuntamento ogni due settimane anche il corso di Capoeira, la danza/lotta di origine afro brasiliana, unattività per tenersi in forma e sviluppare le capacità creative e reattive in un contesto di gruppo coinvolgente e giocoso.

Per informazioni: scrivere alla mail molo.firenze@gmail.compagina FB https://www.facebook.com/molofirenze/pagina Instagram https://www.instagram.com/molofirenze/

Pubblicità:

Altri eventi di sabato 12 giugno :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti

X