Il giovane e pluripremiato Iozzelli al pianoforte del Lyceum

Concerto - Evento inserito da elena

Indirizzo: Via degli Alfani, 48 , Firenze

Data: Lunedì 20 Marzo 2017

Descrizione

Il giovane e pluripremiato Iozzelli al pianoforte del Lyceum

Il 20 marzo al Lyceum Club Internazionale di Firenze concerto del pianista diplomatosi al Conservatorio “Cherubini” e perfezionatosi all’Accademia di Imola. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Due sonate, di Haydn e di Skrjabin, nella prima parte del concerto e due serie di studi pianistici della grande tradizione romantica nella seconda.

Lunedì 20 marzo, alle ore 18, il giovane ma già pluripremiato pianista fiorentino Beniamino Iozzelli eseguirà uno splendido programma al Lyceum Club Internazionale di Firenze (Palazzo Giugni Fraschetti, Via Alfani 48 - primo piano) nell’ambito di un ciclo, a cura della sezione Musica presieduta da Eleonora Negri, dedicato ai talenti usciti dal Conservatorio Cherubini.

Il concerto si aprirà con la Sonata in do maggiore Hoboken XVI:50 di Joseph Haydn, che sarà seguita dalla terza sonata, op. 23, di Alexandr Skrjabin. L’esecuzione proseguirà con una scelta di studi dall’ op. 10 di Fryderyk Chopin e con i monumentali Studi sinfonici op. 13 di Robert Schumann.

«Allievo della grande scuola pianistica di Giovanna Prestia presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze – spiega la musicologa Eleonora Negri - il diciannovenne Beniamino Iozzelli è uno dei pianisti più promettenti della sua generazione; perfezionatosi con Riccardo Risaliti all’Accademia Pianistica Internazionale di Imola, sta spiccando il volo verso le grandi capitali musicali internazionali, essendo stato recentemente selezionato per il corso di alto perfezionamento alla Gnessin Russian Academy of Music di Mosca. La sua intensità interpretativa, particolarmente impressionante, risalterà in questo programma di grande impegno e bellezza».

L’iniziativa è a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili e fa parte della rassegna “Il sogno. Cultura europea e storia fiorentina”, sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Beniamino Iozzelli, nato il 12 giugno 1997, ha studiato pianoforte con Giovanna Prestia e musica da camera con Daniela De Santis presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, diplomandosi nel 2016 col massimo dei voti, lode e menzione d'onore. Ha studiato composizione con Leonardo Abatangelo presso il Liceo Musicale “Dante” di Firenze. Attualmente si sta perfezionando presso l'Accademia pianistica internazionale di Imola "Incontri col Maestro", sotto la guida del M° Riccardo Risaliti, e presso l'Accademia “Clivis” di Roma con il M° Massimiliano Ferrati. Nel corso dei suoi anni di studio è risultato vincitore di oltre 15 concorsi pianistici, di composizione e di musica da camera, nazionali ed internazionali: fra questi il Concorso Nazionale del Chianti del 2011, il Concorso Giovani Musici di Roma del 2012, il Concorso Internazionale Città di Treviso, il Concorso nazionale Città di Piove di Sacco (da solista e in duo con violoncello, edizioni del 2013 e del 2014 nella categoria senza limiti d'età, risultando il concorrente più giovane), il Concorso Internazionale Terranova Bracciolini del 2013 (in duo con sassofono), il Concorso di composizione Arturo Benedetti Michelangeli di Roma del 2015, il Concorso di composizione Michelangelo Buonarroti di Firenze del 2016, il Concorso Chiarappa di musica da camera del Conservatorio di Firenze (in duo con violoncello), il Premio pianistico Sergio Cafaro del 2016, senza limiti d'età (risultando anche in questo caso il concorrente più giovane). Nel 2015 ha ottenuto il Premio speciale della giuria al Concorso pianistico internazionale Stefano Marizza di Trieste e nel 2016, dopo aver superato tre turni di eliminatorie, è stato finalista del TIM (Torneo Internazionale di Musica) di Torino, vincendo il secondo premio. Nel 2015, a diciassette anni, ha debuttato in veste di solista con l'Orchestra del Carmine di Firenze, eseguendo il primo Concerto op.11 di F. Chopin.

Sia in qualità di solista che in formazione cameristica si è esibito in recital pianistici in tutta Italia: fra gli altri, il Festival Pucciniano di Torre del Lago, la 30° edizione della stagione concertistica del Circolo Tevere Remo di Roma, la Fondazione W. Walton di Ischia, la stagione concertistica del Lyceum Club Internazionale di Firenze, la stagione concertistica del Palazzo Cavagnis di Venezia, la stagione concertistica di Casa Buonarroti di Firenze, la sala del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino (in occasione della finale del concorso TIM), il Teatro del Sale di Firenze, la stagione "Careggi in musica" di Firenze, oltre che in Svizzera e in Olanda. Ha partecipato attivamente ad importanti iniziative del Conservatorio di Firenze, quali il convegno su A. Skrjabin tenuto nel 2015, in occasione del quale ha eseguito numerose opere del compositore russo, ricevendo importanti apprezzamenti da pianisti quali Massimiliano Damerini e Pietro Rigacci; le rassegne su "Beethoven e dintorni" e sulla musica spagnola, organizzate in collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino; il convegno su C. V. Alkan, la rassegna "Bach in Black", tenuta nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze. Ha inoltre partecipato a numerose masterclasses internazionali di alto perfezionamento pianistico tenute da Andrzej Jasinski, Aquiles Delle Vigne, Yegana Akhundova, Claudio Martinez Mehner, Bruno Canino, Michele Campanella, Benedetto Lupo. Nel 2017 è stato selezionato per il corso di alto perfezionamento alla Gnessin Russian Academy of Music di Mosca, nell'ambito degli scambi internazionali Italia-Russia attivati da Accademia del Maggio e Ambasciata d'Italia a Mosca.

Altri eventi di Lunedì 20 Marzo:

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Pubblicità:

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
I nostri Articoli
Capodanno 2018 al Ristorante La Maremma a Firenze A due passi da Santa Croce di fronte al teatro Verdi, in pieno centro storico di Firenze, si trova il Ristorante toscano "La Maremma" uno fra i pochi esercizi storici fiorentini. Dal 1956 punto d'incontro e fucina di antichi sapori e tradizioni. vai»
Capodanno 2018 alla discoteca Space Space Club è una delle più grandi discoteca di Firenze, situata nel centro storico della città vicinissimo alla stazione ferroviaria Firenze Santa Maria Novella (S.M.N.) vai»
Cenone di Capodanno 2018 all'Osteria Dei Baroncelli a Firenze Nel Centro storico della città Potrai Gustare i migliori piatti della Cucina Toscana e Italiana preparati con cura e passione dal nostro Bravo Chef Costantino. Tutti I prodotti Sono Freschi, Non Precotti e rigorosamente Preparati Nelle Nostre Cucine ...350 posti nel cuore della città! vai»
Festa di Capodanno 2018 a Villa Resort Festa con possibilità di pernottamento a VILLA RESORT (Festa per tutti i target) vai»
Capodanno Fiorentino al Ristorante Rubaconte Nel cuore di Firenze, c'è il Ristorante il Rubaconte, un'isola tranquilla dove poter trascorrere un'ottima serata all'insegna della riservatezza, del buon umore e dell'ottima cucina. Cenone Fiorentino € 69,00 vai»
Gran Cenone di Fine Anno 2017-2018 al Ristorante Vecchia Firenze con musica e menù a scelta Il Ristorante VECCHIA FIRENZE propone la cucina tipica toscana con assortimenti di primi fantasiosi, carne sulla griglia ma anche menù di pesce ed una selezione di vini e spumante. Potremo festeggiare insieme il classico cenone con musica dal vivo. vai»
Capodanno Medievale 2018 all'Antico Spedale del Bigallo a Firenze Partecipa ad un suggestivo banchetto presso l’Antico Spedale del Bigallo, medievale e grandioso edificio lungo l’antico e ripido tratto della via Aretina, fondato nel 1214 alle porte dell’autentica Firenze medievale. vai»
Cenone di Capodanno del 31 dicembre 2017 all’Hotel Brunelleschi in centro a Firenze L’Hotel Brunelleschi, nel centro storico di Firenze a pochi passi da piazza della Signoria, vi affascinerà con due raffinati cenoni realizzati dallo chef stellato Rocco De Santis, presso gli esclusivi ristoranti Santa Elisabetta, ubicato nell'antica torre della Pagliazza, ed i Saloni delle Feste situati al primo piano dell’hotel. vai»