Programma giornaliero dal 17 al 30 giugno

Cena | Concerto | Spettacolo - Evento inserito da elena

leggi recensioni

Indirizzo: via Vittorio Emanuele, n.4 , Firenze

Data: sabato 29 giugno 2019

Descrizione

GIARDINO DELL’ARTECULTURA DI FIRENZE

Programma giornaliero dal 17 al 30 giugno al Giardino dell’Orticoltura

 

 

Il Giardino dell’Orticoltura prosegue il suo cartellone con una ricca programmazione per tutte le età, arricchita dalle bontà del chiosco caffetteria aperto dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 23. Ingresso gratuito.

 

Ecco il dettaglio delle ultime due settimane di giugno.

LUNEDÌ 17, dalle 19 alle 23, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

MARTEDÌ 18, dalle 17, “Piccolo blu e piccolo giallo”: letture animate per bambini a cura dell’Associazione Culturale Teatrola.

Dalle 18 alle 20, Baby Streetters. Pomeriggio per i più piccini con il laboratorio di piccolo circo e giocoleria per bambini e famiglie a cura dell'associazione fiorentina Vola Tutto.

Dalle 19.30 alle 22, I Fratelli Raudo in concerto. Maleducati e irriverenti, i Fratelli Raudo continuano a suonare i loro molteplici strumenti mischiando grandi classici del rock’n’roll a Shakira, Elvis a Britney Spears e i Beatles agli 883. Chitarra, basso, mandolino, ukulele, rullante, loop station e “altre cose inutili usate solo con il gusto dello spregio”.

MERCOLEDÌ 19, dalle 17.30 alle 19.30, “Colori e riflessi”, laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Gli incontri, volti a valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti nel segno della sostenibilità per un consumo più consapevole, mostreranno come restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché "nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma”. 
Alle 18:30: ArtGarden

* ore 18:30: workshop Stampa fresca fatta in casa: La Botanica Parallela (per adulti e bambini) con tecniche di stampa con materiali del quotidiano, a cura di Veruska Ceruolo. Al posto della lastra metallica utilizzata nella tecnica dell’acquaforte, incideremo su tetrapak. In fase di stampa useremo una pressa alternativa che possiamo trovare nelle nostre case... In questo laboratorio lavoreremo su illustrazioni a tema botanico. Ogni partecipante potrà portarsi a casa la propria opera stampata e la matrice prodotta.  Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

* ore 18:30 workshop “Disegnare semplice,  non è proprio semplice!” (per adulti e bambini), a cura di Rubina Barbieri. Stage di disegno a mano libera in cui vengono fornite alcune nozioni per imparare a semplificare gli elementi ed i tratti dell’illustrazione (concentrandosi sul primo piano del viso). I partecipanti sceglieranno poi un elemento con cui rappresentarsi, aggiungendo un dettaglio stilistico, enfatizzando una parte del corpo, inserendo un elemento decorativo, e personalizzeranno la loro creazione. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

* Ore 20:30 Kita Cinta Indonesia, danza tradizionale indonesiana della comunità Minahasa della provincia del Nord Sulawesi. Nasceva come danza propiziatoria che i guerrieri ballavano prima delle battaglie, per questo motivo è, di solito, interpretata da ballerini maschi che indossano abiti da guerra e armi come spade, lance e scudi. Oggi, la danza Kabasaran è diventata abbastanza popolare nelle cerimonie ed è simbolo di accoglienza negli eventi culturali. Lo spettacolo sarà accompagnato da un tradizionale strumento musicale chiamato Pa'wasalen e da cinque Kolintang, una fila di piccoli gong disposti orizzontalmente che funzionano melodicamente, accompagnati da gong e tamburi più grandi e sospesi. La performance è realizzata da un collettivo di artisti che, con il supporto del Governo dell’Indonesia, stanno girando l’Italia e l’Europa in quelle città nelle quali le comunità di indonesiani è più forte per promuovere le proprie tradizioni e stimolare un processo di scambi culturali in tutto il mondo. In Italia, si esibiscono solo a Roma e Firenze.

GIOVEDÌ 20, dalle 19 alle 20, lezioni gratuite di yoga integrale a cura di Stephany Blanc.

Segue ArtGarden Special Edition.

* Ore 18.30 workshop Drawing in the Garden, a cura di Francesca Papazissis (per adulti e bambini). Libera il tuo artista interiore e impara da altri artisti disegnando insieme per il puro piacere di farlo. L’illustratore, il disegnatore, l’artista, lavorano quasi sempre soli, in una stanza davanti ad un monitor o con la sola compagnia di fogli e pennelli. Drawing Days permette di rompere questo schema e crea la possibilità di provare cose nuove attraverso metodi non convenzionali. Workshop aperto a tutti all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

* Ore 20.30 e 21. 30 WALK, RUN DANCE. Performance site-specific per il giardino dell'orticoltura di Firenze della Kinesis Contemporary Dance Company, curata dal suo direttore artistico e coreografo residente Angelo Egarese. Il tutto si basa sull'ascolto e sulla connessione visiva e corporale. Un lavoro in cui i danzatori si mettono a nudo e riscoprono il sentirsi l'uno con l'altro, trasmettendo al pubblico un senso di armonia.

VENERDÌ 21, dalle 19, concerto Natural Mystic - Marley tribute acoustic version. Quattro musicisti di varia provenienza musicale, appassionati di Bob Marley, propongono una versione in acustico di alcuni brani dell'intramontabile artista jamaicano. In scena: Led Kayal, Aliah, Dario Cei e Riccardo Calcini.

SABATO 22, dalle 19, The Old Florence Dixie Band live. Una street band di veri musicisti dixie è in arrivo al Giardino con tante sonorità dixieland in stile New Orleans jazz.

DOMENICA 23, dalle 20 alle 22 concerto di Alien Roy. Originale show sospeso tra jazz, swing, bossa nova e fusion realizzato dal talento di Roy Binder Galluppi (tastiere/piano elettrico), Corrado Cerbara (basso) e Leonardo Antonini (batteria).

LUNEDÌ 24, dalle 18 alle 20, Baby Streetters. Pomeriggio per i più piccini con il laboratorio di piccolo circo e giocoleria per bambini e famiglie a cura dell'associazione fiorentina Vola Tutto.

MARTEDÌ 25, dalle 17, “La fanciulla saggia”: letture animate per bambini a cura dell’Associazione Culturale Teatrola.

ore 19: dj set Rockabilly a cura di Tommaso Carli.

MERCOLEDÌ 26, dalle 17.30 alle 19.30, “Colori e riflessi”, laboratori creativi gratuiti per bambini dai 3 ai 9 anni a cura di Cristina Bica. Gli incontri, volti a valorizzare il senso civico del riciclo e del recupero degli oggetti nel segno della sostenibilità per un consumo più consapevole, mostreranno come restituire nuova vita agli oggetti in maniera divertente e creativa poiché "nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma”. 
Segue ArtGarden con una performance di danza a cura di Heyart.

* Dalle 18:30, workshop Stampa fresca fatta in casa: La Botanica Parallela (per adulti e bambini) con tecniche di stampa con materiali del quotidiano, a cura di Veruska Ceruolo. Al posto della lastra metallica utilizzata nella tecnica dell’acquaforte, incideremo su tetrapak. In fase di stampa useremo una pressa alternativa che possiamo trovare nelle nostre case... In questo laboratorio lavoreremo su illustrazioni a tema botanico. Ogni partecipante potrà portarsi a casa la propria opera stampata e la matrice prodotta.  Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

* Dalle 18:30: workshop “Disegnare semplice,  non è proprio semplice!” (per adulti e bambini), a cura di Rubina Barbieri. Stage di disegno a mano libera in cui vengono fornite alcune nozioni per imparare a semplificare gli elementi ed i tratti dell’illustrazione (concentrandosi sul primo piano del viso). I partecipanti sceglieranno poi un elemento con cui rappresentarsi, aggiungendo un dettaglio stilistico, enfatizzando una parte del corpo, inserendo un elemento decorativo, e personalizzeranno la loro creazione. Workshop all’interno di ArtGarden con prenotazione obbligatoria a info.heyart@gmail.com.

* Ore 20.00 – 21.00 Studio sulla Luna Studio sulla Luna è il work in progress di un’indagine corporea sul significato di “andare sulla Luna” ovvero il generare un moto di ascesa alla Luna e del significato di cui quest’ascesa si investe una volta calpestato nuovamente il suolo terrestre. Crediti artistici: Coreografia di Serena La Grotta Consulenza artistica di Giulia Anastasio e Micol Gualfetti Poesia e voce di Oleg Dell’amore Danzatrici: Giuditta Macaluso, Giulia Anastasio, Serena La Grotta. Musica: Isolated System di Muse, Europe of the rain di Max Richter, frasi tratte dal “Discorso all’umanità” de Il Grande Dittatore.

GIOVEDÌ 27, dalle 19 alle 20, lezioni gratuite di yoga integrale a cura di Stephany Blanc. Dalle 19, dj set funky con Dj Rocco.

VENERDÌ 28, dalle 19, concerto dei POPS! In scena una band dal sabor latino che fonde rocksteady, cumbia, ska e calypso, con lo scopo di scatenare il pubblico per più di 120 ballabilissimi minuti. Quattro musicisti usano il loro estro per creare uno show originale e osé, in cui le frequenti incursioni in altri generi, dalla classica alla dance, lanciano esplosivi assoli strumentali. Una session tropicale ironica, sregolata e sorprendente, sapientemente architettata per attirare l'attenzione e far scatenare il pubblico.

SABATO 29, dalle 19 alle 23, cena al chiosco a base di pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano. Birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca e atmosfera relax.

DOMENICA 30, dalle 19, Pinzilla Trio in concerto. Rock, pop, jazz, funk, reggae, blues con Francesco Pinzani (voce), Roberto Andreucci (piano / bass keyboard), Cosimo Marchese (batteria).

Per rimanere aggiornati, seguiteci sui canali ufficiali del Giardino: il sito www.giardinoartecultura.it e la pagina Facebook facebook.com/giardinoartecultura2.

Informazioni: 389.8330188          
www.giardinoartecultura.itinfo@giardinoartecultura.itfacebook.com/giardinoartecultura2

Pubblicità:

Altri eventi di sabato 29 giugno :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti