18-21 luglio al Fiorino

Cena | Concerto | Spettacolo - Evento inserito da elena

Indirizzo: Lungarno Pecori Giraldi , Firenze

Data: mercoledì 18 luglio 2018

Descrizione

Firenzenotte non è in grado di monitorare gli eventi che vengono cancellati, a volte anche con pochissimo preavviso, a causa del Coronavirus. Prima di recarvi presso i locali vi invitiamo a controllare direttamente con gli organizzatori se il locale è aperto o se l'evento in programma è confermato.

MERCOLEDÌ 18 LUGLIO 2018

ore 21.30

Fiorino in Jazz presenta

JEROME SABBAGH QUARTET

Jerome Sabbagh: sax

Giulio Stracciati: chitarra; Ferdinando Romano: contrabbasso; Carmine Casciello: batteria

Ingresso libero

È tornato per tutta l’estate Il Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi - Firenze; info e prenotazioni per il ristorante 333 9119535), locale all’aperto che offresette giorni su sette buona musica e intrattenimento di qualità, insieme a ottime pizze e altre specialità culinarie, soprattutto mediterranee e un fornitissimo bar. I concerti iniziano usualmente alle 21.30 e sono ad ingresso libero.

Mercoledì 18 luglio 21.30 Fiorino in Jazz presenta JEROME SABBAGH QUARTET. Jerome Sabbagh: sax; Giulio Stracciati: chitarra; Ferdinando Romano: contrabbasso; Carmine Casciello: batteria.

Jerome Sabbagh, astro emergente della scena newyorchese e definito dal New York Times uno dei sassofonisti più personali della sua generazione, si presenta con un gruppo tutto italiano. Accanto a lui Giulio Stracciati alla chitarra, uno dei più noti chitarristi italiani, Ferdinando Romano al contrabbasso e Carmine Casciello alla batteria, due giovani musicisti ma già ricchi di importanti collaborazioni in ambito jazzistico.

Jerome Sabbagh ha registrato recentemente un disco nuovo, di cui il gruppo presenterà alcuni brani, che uscirà in autunno registrato insieme a Greg Tuohey alla chitarra, Joe Martin al contrabbasso e Kush Abadey alla batteria.

Aperto anche per buona parte della giornata, oltre che la sera, Il Fiorino sull’Arno è un grande catalizzatore di pubblico giovane (soprattutto) e adulto; fra avventori diurni e serali, ci può passare anche un migliaio di persone, nell’arco della giornata. Non è solo un bar-ristorante con sottofondo musicale, ma un palco su cui si sono avvicendati nelle passate stagioni anche nomi di rilievo nel panorama musicale italiano e a volte anche estero, il tutto esclusivamente a ingresso libero.

Si cena sempre dalle 20dalle 19 sarà imbandito anche un aperitivo. Il tutto in uno spazio molto gradevole, in mezzo ad alberi secolari che proteggono dalla calura estiva.

La domenica è consacrata a un evento che è ormai un must fra i tangueros: la Milonga del Fiorino, sempre affollatissima e arrivata ormai alla quinta stagione. Uno spazio ormai storico, dal tipico sapore “milonghero”: musica in tandas y cortinas, pedana in legno.

Giovedì 19 luglio 21.30 concerto - Giovedì 19 luglio 21.30 concerto - Greta Mirall Trio. Greta Mirall: voce; Bernardo Guerra: batteria; Filippo Guerrieri: tastiere. Un viaggio attraverso le sonorità della musica afro americana. Dal soul all'R&B dal Hip pop al Jazz il trio ripercorre le tappe fondamentali della musica degli ultimi 40 anni eseguendo arrangiamenti originali di brani e di artisti che hanno fatto la storia della musica come Michael Jackson, Tina Turner, Stevie Wonder, Alicia Keys e tanti altri.

Venerdì 20 luglio 21.30 concerto - Sara Rados, cantautrice fiorentina di sangue partenopeo-croato. Nel 2008 vince il contest di RAI due "Scalo 76" col Brano La Ricetta", per il quale realizza anche un videoclip autoprodotto (su youtube). A fine 2008 si aggiudicherà il Premio Ciampi e il Premio della Critica Rosa Balistreri (San Giovanni La Punta (CT)). Nel 2010 è tra i sedici semifinalisti di Musicultura a Recanati col brano "Marzo", aggiudicandosi il premio SISME. Le vicende spesso non semplici della vita la portano a cominciare a lavorare al suo primo disco in studio nel 2014. Si avvale di Paolo Baglioni (percussioni e batteria, PELU’, MORANDI), Alessandro "Finaz" Finazzo (chitarra acustica, BANDABARDO’), Andrea "Orla" Orlandini (chitarra acustica, elettrica e slide, BANDABARDO’), Michele Papadia (tastiere, NOEMI, ANA POPOVIC, PETRELLA TRIO 70’s). Le Cose Cambiano, questo il nome del disco, era pronto per uscire a Marzo 2015. Quello stesso mese Sara scopre di aspettare una bimba, mette tutto da parte per un po' e fa la mamma. Il disco è stato mixato da Giovanni Gasperini presso il Lairone di Firenze, masterizzato da Giovanni Versari, prodotto da Jacopo Cosi (l’Unità), per l'etichetta MeLaCaSta.

Sabato 21 luglio 21.30 concerto - Via del Campo - Tributo a De André

22 luglio dalle 21 Serata a cura di Tango Florido - La Milonga del Fiorino.

 

Pubblicità:

Altri eventi di mercoledì 18 luglio :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti

X feste party locali a firenze