Trasposizioni Acustiche nell’arpa di Viggiano

Concerto - Evento inserito da elena

Indirizzo: 50135 Settignano , Firenze

Data: mercoledì 17 aprile 2019

Descrizione

MERCOLEDÌ 17 APRILE

ORE 21.30

“Trasposizioni Acustiche nell’arpa di Viggiano”

Massimo Duino: mandolino - Luca Bersaglieri: chitarra

Marco Massari: percussioni - Vincenzo Arvia: organetto diatonico

Aperitivo a buffet dalle ore 20.30, concerto ore 21.30

Middle, presso la Casa del popolo di Settignano (via di San Romano 1, Settignano, FI; ingresso libero, tessa ARCI, UISP o Legambiente obbligatoria; info 055697007)mercoledì 17 aprile alle 21.30 si ascoltano “Trasposizioni Acustiche nell’Arpa di Viggiano” (Massimo Duino: mandolino, Luca Bersaglieri: chitarra, Marco Massari: percussioni, Vincenzo Arvia: organetto diatonico), un viaggio acustico ancestrale nell’immaginario musicale lucano: il paesaggio sonoro di comunità rurali “in via di estinzione” in cui, attraverso la musica, si celebra “il mito dell’oltre”.

Le varietà timbriche e armoniche della musica lucana regalano atmosfere semplici e complesse allo stesso tempo, storicizzando presenti liquidi, ed umanizzando luoghi dell’essere. Intorno al 1600, In questi luoghi della Basilicata, si pronunciarono celebri frasi, diventate “storie sonore” e fiabe (vedi la celebre raccolta di Basile) che ancora riverberano nelle menti di chi le ha ascoltate e lette nel corso della sua infanzia. Le tematiche sottese allo spettacolo sono: l’importanza del riferimento, “la memoria”, il bisogno di “appaesamento” in luoghi dove si arriva per forza, per piacere o perché costretti. L’assenza, l’abbandono dei luoghi, il repertorio dei suonatori Viaggianesi itineranti, le piccole orchestrine stanziali, sono parte di questa sintesi musicale compiuta dai quattro musicisti. Attraverso la musica lucana e i suoi archetipi, ci si immerge in simbologie mnemoniche dalle origini comunitarie condivise. Un’ esperienza in cui la musica e le sue sonorità acustiche, fatte di accurate trasposizioni per chitarra classica, mandolino, chitarra battente, organetto diatonico percussioni e voce, testimoniano che nei pochi elementi che costituiscono ogni origine, sono irrilevanti le differenze che ci caratterizzano. In “Trasposizioni Acustiche Nell’Arpa di Viggiano” la musica si fa viaggio, sogno, partenza, assenza e labirinto dell’esistenza, le parole si perdono tra fiabe, miti, ninne nanne e tarantelle. Canti e musiche d’ amore e di festa. Una musica di frontiera che si colloca continuamente sul confine, se non altro per superarlo.

 

“Middle” è un evento musicale nato nel 2017 dall’idea di un gruppo di giovani frequentatrici del circolo, con l’intento di creare uno spazio per dare la possibilità a chi ama la musica di esibirsi. Si svolge all’interno della casa del popolo di Settignano, via di San Romano 1 Fi, il primo ed il terzo mercoledì di ogni mese da gennaio a dicembre. L’evento musicale è accompagnato da un aperitivo a buffet dalle ore 20.30; i gruppi si esibiscono dalle 21.30 alle 23.30. La consumazione è riservata ai soli Soci Arci, Uisp o Legambiente (chi è sprovvisto della tessera può richiederla al bar, compilando l’apposito modulo, al costo di 13 euro).

 

Mandolino Massimo Duino. Allievo di Paolo della Giovanna, Alessandro Di Puccio, Joy de Vito e Simone Solazzo, è uno specialista di musica tradizionale del sud Italia; ha collaborato con Gianfranco Narracci (cantante e percussionista del gruppo Medilatina e Tarantesys) da cui ha appreso le tecniche del tamburello-tammorra, ed ha proseguito lo studio del mandolino sotto la guida di Mimmo Epifani (mandolinista di Eugenio Bennato), poi con il mandolinista Peppo Grasso. Nel 2005 fonda i Kitammorre UFD, con cui partecipa a più festival in Italia e Francia, e in seguito i Lucanìa, con i quali ha inciso il disco “055” suonando in molti festival di musica popolare tra i più importanti. Attualmente ha all’attivo il progetto di musica minimale Margretts, il progetto di musica noise Zeno in Coscienza, il progetto “In Folk e Reduction”, ed ha ideato e creato insieme al chitarrista Luca Bersaglieri il progetto musicale “Trasposizioni Acustiche nell’Arpa di Viggiano”.

Chitarra Luca Bersaglieri, molisano, ha studiato chitarra classica con Fernando Lepri e con Giuliano Balestra (alunno di Pujol e Andrés Segovia), in seguito chitarra jazz e improvvisazione con Gianni Zei, allargando lo studio alla chitarra battente, fondendo le pratiche tradizionali con tecniche derivanti dalla chitarra classica e da quella flamenco. Ha preso parte a numerosi festival di musica popolare in Italia e in Europa. Suona inoltre in varie formazioni punk, reggae e di musica popolare; insieme al mandolinista Massimo Duino ha ideato e creato il progetto “Trasposizioni Acustiche nell’Arpa di Viggiano”.

Percussioni Marco Massari, allievo di Gianfranco Narracci ed elemento dei Kitammorre UFD, dei Lucanìa, di Sanacore, Mezaluna, Margretts, Tetras, In Folk e Reduction e “Trasposizioni Acustiche nell’Arpa di Viggiano”.

Organetto diatonico Vincenzo Arvia, di Alessandria del Carretto (CS), dove inizia a suonare il tamburo a cornice osservando i suonatori locali e accompagnando le tarantelle del paese. All’età di undici anni inizia a studiare chitarra moderna con il chitarrista jazz Umberto Tricca. A fine 2016, a diciotto anni, inizia lo studio dell’organetto diatonico, dapprima avvicinandosi alle suonate del suo paese che si tramandano per tradizione orale e successivamente, grazie al polistrumentista Luca Bannella, si forma sull’esecuzione di brani della tradizione francese. Inizia ad esibirsi nel 2017 coi Lucanìa; poi col “Trio a Soffietto” con Luca Bannella e suo padre Carmelo Arvia e collabora con Enzo Mileo ed Ettore Bonafè. Con Massimo Duino è anche nella formazione “In Folk and Reduction”.

 

https://www.youtube.com/watch?v=Ab5HBXZ6arA

https://www.youtube.com/watch?v=SzUZuPr79qQ

Info: duinomassimo75@gmail.com

Pubblicità:

Altri eventi di mercoledì 17 aprile :

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
I nostri Articoli
Capodanno 2020 al Ristorante La Maremma a Firenze A due passi da Santa Croce di fronte al teatro Verdi, in pieno centro storico di Firenze, si trova il Ristorante toscano "La Maremma" uno fra i pochi esercizi storici fiorentini. Dal 1956 punto d'incontro e fucina di antichi sapori e tradizioni. vai»
Festa di Capodanno 2020 all'Otel Varietè Sarà una notte dalle mille emozioni, da consumare tutta d'un fiato, indossando il vostro abito "di scena" ... e soprattutto i vostri sorrisi migliori. Un caleidoscopio di immagini vi passerò davanti, tra lustrini, paillettes, champagne, e - non ultima - una deliziosa proposta gastronomica. vai»
Capodanno 2020 alla Discoteca Space Space Club è una delle più grandi discoteca di Firenze, situata nel centro storico della città vicinissimo alla stazione ferroviaria Firenze Santa Maria Novella (S.M.N.) vai»
Capodanno Party Tour 2020 - Giro di 3 disco-club: Club 21 (twentyone), Blue Velvet, Full Up Le discoteche Club 21 (twentyone), Blue Velvet e Full Up, sono tre storici Disco Club di Firenze, situati molto vicino l’uno dall’altro, nelle centralissima zone di Piazza Duomo e Piazza della Signoria, le zone per eccellenza della Firenze by night. vai»
Festa di Capodanno 2020 allo Yab Disco Club Festeggia il Capodanno 2020 a Firenze nella Discoteca Yab, in pieno centro storico di Firenze, a due passi dal Duomo e dietro la bellissima Piazza Repubblica. Quest'anno la Notte del 31 Dicembre 2019 alla Yab di Firenze diventerà un Party Esclusivo e l'ambientazione seguirà lo stile chic, con calde decorazioni colorate. vai»
Cenone di Capodanno 2020 all'Osteria Dei Baroncelli a Firenze Nel centro storico della città potrai gustare i migliori piatti della cucina toscana e Italiana preparati con cura e passione dal nostro bravo chef Costantino. Tutti I prodotti sono freschi, non precotti e rigorosamente preparati nelle nostre cucine ... 350 posti nel cuore della città! vai»
Capodanno Fiorentino al Ristorante Rubaconte € 75,00 Nel cuore di Firenze, c'è il Ristorante il Rubaconte, un'isola tranquilla dove poter trascorrere un'ottima serata all'insegna della riservatezza, del buon umore e dell'ottima cucina. Cenone Fiorentino € 75,00 vai»
Capodanno toscano 2020 alla Trattoria Da Benvenuto Godetevi la serata del 31 dicembre 2019 nel cuore di Firenze, a pochi passi da piazza della Signoria, vivendo la magia del Capodanno 2020 nella splendida cornice del capoluogo toscano. vai»
Raffinato cenone di Capodanno 2020 all'Hotel Brunelleschi in centro a Firenze L’Hotel Brunelleschi, nel centro storico di Firenze a pochi passi da piazza della Signoria, vi affascinerà con due raffinati cenoni realizzati dallo chef stellato Rocco De Santis, presso gli esclusivi ristoranti Santa Elisabetta, ubicato nell'antica torre della Pagliazza, ed i Saloni delle Feste situati al primo piano dell’hotel. vai»
Capodanno 2020 con menù Alla Carta Italo-Giapponese Al Ristorante Biancorosso A due passi dal DUOMO dove ci fu' l'officina di Lorenzo Ghiberti (scultore della Porta di Paradiso) si trova il BIANCOROSSO. Ristorante diverso dal solito dove la cuoca Giapponese unisce i piatti Toscani a quelli Giapponesi creando cosi un Menu' ricco di piatti tipici. vai»
Gran Cenone di Fine Anno 2019-2020 al Ristorante Vecchia Firenze con musica e menù a scelta Il Ristorante VECCHIA FIRENZE propone la cucina tipica toscana con assortimenti di primi fantasiosi, carne sulla griglia ma anche menù di pesce ed una selezione di vini e spumante. Potremo festeggiare insieme il classico cenone con musica dal vivo. vai»
Cenone di Capodanno 2020 al ristorante Bottega Vasari nel centro storico di Firenze La Sala Vasari é la principale della Bottega accoglie i commensali in un ambiente che ricorda il mitico Corridoio Vasariano dai mille volti e ritratti famosi e non, adatta ad accogliere comitive e gruppi. La Saletta Maddalena più intima e privativa. Dedicata all’amante del Vasari, vi accoglie con la sua architettura con volta a mattoncini rossi e pareti in pietra riscoperta. vai»
Cenone Di Capodanno 2020 All'Osteria Battipalla In Piazza Santa Croce L'Osteria Battipalla è situata nel centro storico di Firenze, proprio su Piazza Santa Croce, una delle piazze più suggestive d'Italia. La splendida posizione darà la possibilità a tutti di festeggiare il nuovo anno in Piazza e di raggiungere comodamente a piedi i principali eventi e feste del centro storico. vai»
Cenone di capodanno 2020 al Braciere Malatesta Due menù speciali per festeggiare insieme l'arrivo dell'anno nuovo.Scegliete l'alternativa più adatta a voi e ricordate che nel prezzo di 85€ sono inclusi acqua, pane, coperto e vini proposti. vai»
Capodanno Firenze 2020: Cenoni Eventi e Feste Lo Speciale Capodanno a Firenze 2020 di Firenzenotte: i migliori cenoni, eventi e feste. vai»
X Organizza Festa Firenze