GOD SAVE THE VYNIL

Aperitivo | Cena | Ballare - Evento inserito da twist

leggi recensioni

Indirizzo: Via Carlo Alberto Generale dalla Chiesa 9 , Firenze

Data: Giovedì 02 Marzo 2017

Descrizione

Per prenotazioni:
329.3627079 (Lunedì - Domenica 11.00 - 23.00)
055.664541 (Lunedì - Venerdì 11.00 - 19.00)

Uno di quegli appuntamenti a qui è veramente difficile mancare: GOD SAVE THE VINYL with Rita Gherz & Leo Tolu

- Aperitivo o cena servita, ore 20.00 - 22-30 

- Ore 23.00 start party

 

Aperitivo con buffet a partire dalle ore 19.30 in poi, fino alle ore 22.30 circa.

Per chi vuole un punto d'appoggio è obbligatoria la prenotazione. Queste le nostre formule:

1) Cena con buffet comune + tavoli d'appoggio riservati fino alle ore 23 + vino (1 bottiglia ogni 4 persone) oppure un cocktail a testa: 13€ a persona, minimo due persone. 

2) Cena con buffet privato + tavoli d'appoggio riservati fino alle ore 23 + acqua + vino (1 bottiglia ogni 4 persone) oppure un cocktail a testa: 20€ a persona, minimo 10 persone.

3) Cena servita a menù fisso con acqua e vino: 25€ a persona, minimo 2 persone

Per tutte le opzioni elencate sopra è possibile aggiungere il pacchetto torta personalizzata e spumante, al costo di 5€ a persona.

Per chi viene direttamente dopo cena è comunque possibile prenotare un tavolo dalle ore 23.00 in poi, al costo di 13€ a testa con drink incluso, oppure 25€ in zona consolle con una bottiglia inclusa di champagne o di super alcolico ogni sei persone.

Per prenotazioni:
329.3627079 (Lunedì - Domenica 11.00 - 23.00)
055.664541 (Lunedì - Venerdì 11.00 - 19.00)

Altri eventi di Giovedì 02 Marzo:

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Pubblicità:

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
Foto dal telefonino
Al Lungarno 23, ristorante di hamburger di carne Chianina, Domenica 15 Gennaio 2017 vai»
Firenze notturna ... Sabato 27 Agosto 2016 vai»
Tagliolini al branzino e asparagi - Sabato 27 Agosto 2016 al ristorante La Maremma a Firenze vai»
Martedì 3 Novembre 2015 a cena al Mercato Centrale a Firenze vai»