EDITH PIAF Vita di un’artista

Teatro - Evento inserito da elena

Indirizzo: Via Matteotti 8 , Lastra a Signa

Data: Venerdì 17 Febbraio 2017

Descrizione

“Edith Piaf” in prima nazionale e le esilaranti imprese di Scatorchio

Doppio appuntamento al Teatro delle Arti

Venerdì 17 febbaio 2017 - ore 21 – biglietti 15/13/10 euro
Teatro delle Arti - via G. Matteotti 5/8 - Lastra a Signa (Firenze)
Angela Degennaro - co-produzione Compagnia Simona Bucci, Teatro Popolare d’arte
EDITH PIAF
Vita di un’artista
di e con Angela Degennaro
regia Gianna Deidda
al pianoforte Edoardo Vilella

a seguire
La Casa degli Alfieri 
GROPPI D’AMORE NELLA SCURAGLIA
di Tiziano Scarpa
con Emanuele Arrigazzi
musiche originali di Andrea Negruzzo



Danza e teatro si intrecciano venerdì 17 febbraio al Teatro delle Arti di Lastra a Signa (Firenze – ore 21 – biglietti 15/13/10 euro). Un doppio appuntamento che parte con “Edith Piaf: vita di un’artista”, presentato in prima nazionale da Angela Degennaro.

In scena il percorso artistico e umano di Edith Piaf, tormentato Passerotto della canzone francese, raccontato in prima persona dalla danzatrice Angela Degennaro, che ha ideato lo spettacolo, regia di Gianna Deidda. 

Dalla danza nascono la voce, la parola, il canto: un progetto multidisciplinare che scorre sulle note del pianoforte di Edoardo Vilella, eseguite dal vivo. 

Il personaggio Edith è incarnato in un corpo che non le somiglia, una giovane donna bionda con gli occhi azzurri, che, danzando, conquista i suoi gesti e indossa il suo abito, le sue parole, le sue canzoni.

Il racconto di questa vita donata fino allo spasimo al pubblico e all’arte, acquista, in un corpo così diverso, nuovi significati: la povertà, la fatica, il lavoro, le sconfitte e le rivincite, l’amore e il dolore, la parabola bruciante di Edith dal primo capitombolo sul marciapiede al seguito del padre saltimbanco, al salto mortale dell’ultimo respiro, sono il racconto del lavoro di ogni artista davanti alla materia del suo fare, di ogni uomo davanti alla fatica e alla felicità di diventare semplicemente e quotidianamente se stesso di fronte agli altri.

Liberamente ispirato al libro biografico ”Au bal de la chance. La mia vita” – da cui è tratto anche il film "La vie en rose" – “Edith Piaf: vita di un’artista” è uno spettacolo di Angela Degennaro, co-produzione Compagnia Simona Bucci e Teatro Popolare d’arte, con il sostegno di Mibact e Regione Toscana. 

A seguire, sempre venerdì 17 febbraio, Teatro delle Arti presenta “Groppi d’amore nella scuraglia”, monologo tratto dall’omonimo testo di Tiziano Scarpa, interpretato da Emanuele Arrigazzi e ambientato in un immaginario e sperduto paesino del Sud Italia, dove si dipana una storia d’amore e di… rifiuti. La saga comica e poetica di un impetuoso Scatorchio/Arrigazzi, che nei larghi pantaloni della sua maschilità fa spalancare le risate degli spettatori e li conficca nelle profondità della commozione.

“Emanuele riesce a rendere tutto così naturale! – chiosa Tiziano Scarpa - come se la cialtroneria e la sgangheratezza di Scatorchio venissero fuori spontaneamente. In realtà è l’artista-attore che le ottiene con la sua raffinatezza, e attingendo a quella parte selvaggia dell’animo maschile che abbiamo tutti, ma che ci dicono sia meglio non tirare fuori.

La maestria da grande attore si vede anche in questo: Emanuele spesso lascia che sia Scatorchio a recitare, cede a lui il compito di imitare tutti gli altri personaggi: e così il nonno, la vedova Capecchia, il sindaco, il prete, l’amata Sirocchia, il rivale Cicerchio e tutti gli altri, sono impersonati dal protagonista più che dall’attore; hai l’impressione che sia direttamente Scatorchio a presentarteli. In questo modo l’immersione nel racconto è ancora più intensa, il coinvolgimento è potente, e questa storia arriva al pubblico con una forza moltiplicata”.

Musiche originali di Andrea Negruzzo, produzione La Casa degli Alfieri.

“Ciò che non siamo in grado di cambiare dobbiamo almeno descriverlo”
Rainer Werner Fassbinder


APERITIVO TEATRALE - Per chi lo desidera, venerdì 17 febbraio dalle 20, c’è l’aperitivo teatrale, in collaborazione con Caffè La Posta (buffet e drink 6 euro, graditissima la prenotazione, tel. 055 8720058 - 331 9002510).

Guarda il trailer dello spettacolo “Groppi d’amore nella scuraglia”
https://www.youtube.com/watch?v=-eEaekMrACg

Orario
Inizio spettacoli ore 21

Biglietti
Intero 15 euro, ridotto 13 euro (over 65, under 26, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso), ridotto 10 (under 21)

Info, prevendite e prenotazioni
Teatro delle Arti - viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa (FI)
tel. 055 8720058 - 331 9002510
teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.compromozione@tparte.itwww.tparte.it
Prevendite on line www.boxol.it e nei punti vendita del circuito BoxOffice
Orari biglietteria teatro: martedì 10-13, mercoledì e venerdì 17-20
La biglietteria è aperta inoltre tutte le serate di spettacolo e di proiezione film

Altri eventi di Venerdì 17 Febbraio:

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Pubblicità:

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
I nostri Articoli
B-Roof e B-Green, le nuove location esclusive per cene ed eventi nel centro di Firenze L'inaugurazione del Ristorante panoramico B-Roof, che avverrà il prossimo 26 giugno con un evento privato di presentazione per la stampa e gli addetti ai lavori, è la prima tappa di una profonda operazione di rebranding e riposizionamento che il gruppo Carattere Toscano ha intrapreso nell'ultimo anno. vai»
Foto dal telefonino
Venerdì 16 Giugno 2017 al Braumeister per una buona birra e un po' di stuzzichini tedeschi sulla piacevole la pedana estiva. Al Braumeister trovate una delle più ampie selezioni di birre a Firenze. vai»
Venerdì 9 Giugno 2017 all'Off Bar per una bevuta, uno degli spazi estivi più piacevoli e frequentati di Firenze vai»
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»