Live Music: Giulio Wilson

Concerto - Evento inserito da elena

Indirizzo: Hard Rock Cafe Firenze Via dei Brunelleschi, 1

Data: Venerdì 24 Marzo 22:00 - 23:30

Descrizione

Autore, compositore, pianista, enologo, vignaiolo biologico e indipendente, il fiorentino Giulio Wilson deve il suo nome d’arte al nonno, nato lo stesso giorno in cui l’allora presidente degli stati uniti Wilson face visita all’Italia. Musicista polistrumentista - suona pianoforte, chitarra acustica e sax contralto - Giulio Wilson sale sul palco di Hard Rock Cafe Firenze venerdì 24 marzo alle ore 22:00. “Ho avuto tantissime esperienze musicali, ho suonato un po’ di tutto: musica classica, boleri e marcette con la banda del paese, standard jazz al pianoforte, musica Klezmer, Balcanica e anche l’afrobeat di Fela Kuti con Sassofono. Le mie influenze nascono spesso da ciò ho sentito o visto, fondamentalmente da ciò che è già stato scritto. l’unico linguaggio universale che potrà contribuire più di ogni altra a renderci più tolleranti e vicini è la Musica”.

Giulio Wilson – Bio. Sembra paradossale ma è proprio così! C’è sempre una scintilla che ci fa prendere una strada o crea una nostra versione di una cosa. D’altronde la vita è piena di stimoli e sono proprio questi che vengono da noi elaborati generando la personalità, il nostro essere. Parto dalla musica anni 60 italiana che portava già avanti la mia filosofia perché si rifaceva a produzioni americane: I Ribelli di Demetrio Stratos, Giganti, Primitives, Rocket, Equipe84; tutte realtà che hanno preso spunto da altri artisti americani come Sonny Bono, Moody Blues, Night in With Satin, Procolarum. Il bello della musica è anche questo, rendere originale l’originale generando originalità. Non esisterebbe un nostro Ligabue o Vasco Rossi se dall’America non fosse arrivato il Rock and Roll. Ma anche se non fossero esistiti i nostri maledetti Valzer o mazurche di periferia! Non credete a chi crede di essere originale, ormai tutti prendono spunto da qualcosa sino a trovare una propria originalità ma non certo quella assoluta, ammesso che ce ne sia una. Per un lungo periodo della mia vita sono stato affascinato dalla musica popolare dei lavoratori, dei contadini, delle mondine, della Resistenza e di protesta da Ivan Della Mea, passando per Giovanna Marini a Pierangelo Bertoli, per poi rimanere folgorato dal progressive italiano degli Area, Stormy Six e anche quello più commerciale della PFM. Ho sempre amato i suoni caratterizzanti dalla musica blues, gli organi Hammond di Billy Preston o gli urli di James Brown, per esempio. Adoro le voci sofferenti e graffianti del blues, l’energia che trasmette e ultimamente mi sono completamente immerso nella musica Country, ascoltando anche i grandi del passato: Kris Kristofferson, Willy Nelson, Jhonny Cash, Waylon Jennings. Essendo anch’io un contadino c’è qualcosa nella musica Country che rappresenta il mio mondo.

Per maggiori informazioni: http://www.facebook.com/event.php?eid=999531270180756

Altri eventi di Venerdì 24 Marzo:

Pubblicità:

Posizione sulla mappa

Pubblicità:

Commenti

Seguici su:
News dai locali:
Eventi in primo piano:
Foto dal telefonino
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»
Una passeggiata a Firenze per la Florence Walking by Night, per info walkingmilena.it vai»